Cambia il piano vaccinale della Lombardia: cinquantenni convocati da fine maggio

Regione inserisce la categoria degli over50 con comorbilità che saranno convocati sin dai prossimi giorni. Per gli under 50 prenotazioni da giugno

monti vaccinazioni malpensafiere

Cambia il programma vaccinale della Lombardia. Anticipata la convocazione degli over 60, la prossima apertura è riservata alla “categoria 4”, si tratta di circa 740.000 ultracinquantenni con patologie che saranno chiamati con priorità sui coetanei. L’apertura delle prenotazioni è prevista per i prossimi giorni.

OVER50

Slitta invece a fine maggio la convocazione di tutti gli altri over 50 che inizialmente erano stati collocati tra il 30 aprile e il 15 maggio senza però tenere in considerazione la fascia dei fragili che, invece, rientrava nel cronoprogramma indicato dal commissario straordinario Figliuolo. 

Se ci saranno dosi a sufficienza per effettuare 100.000 vaccini al giorno, la categoria 4 si completerà entro il 19 maggio, se il ritmo scenderà a 85.000 dosi si slitterà a 24 maggio. Così, per i cinquantenni ( in tutto 1.384.116), le prenotazioni apriranno a fine maggio e la fascia temporale delle vaccinazioni sarà tra il 4 e il 12 giugno a seconda del ritmo vaccinale.

UNDER49

Si allungano quindi fino a fine giugno i tempi di prenotazione per gli under49 inizialmente convocati tra il 14 maggio e il 13 giugno: gli oltre 3,5 milioni i lombardi saranno chiamati tutti entro un tempo variabile tra il 15 settembre e il 10 ottobre.

VACCINI A DISPOSIZIONE

Il tema centrale rimane quello dei vaccini a disposizione: il nuovo cambio di regole deciso da Regione Lombardia, in linea con le altre regioni, è legato alla mancanza del vaccino Astrazeneca (Vaxzevria) le cui scorte si stanno esaurendo e vanno destinate a chi ha ricevuto la prima dose. Nei centri vaccinali si è utilizzato il 91% delle dosi Pfizer, il 92%di Astrazeneca, il 70% di Moderna mentre non è ancora stato usato il Janssen di cui Regione ha ricevuto 30.550 dosi.

VACCINI IN ARRIVO

La previsione di consegna entro il 5 maggio in Lombardia indica l’arrivo di quasi 1,5 milioni di dosi Pfizer, 205.600 di Moderna, 337.700 di Astrazeneca e solo 26.700 di Janssen che prevede una sola dose. 

Con una capacità di 100.000 vaccini al giorno, nelle prossime due settimane si potranno vaccinare 1.600.000 lombardi che scendono a 1.485.000 se la capacità dovrà contrarsi fino a 85.000 dosi al giorno. 

di
Pubblicato il 26 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    C’è un punto da chiarire: chi ha fatto la prima dose con Pfizer o Astrazeneca ha ricevuto la data per l’appuntamento per la seconda dose nei tempi previsti, 21 giorni per Pfizer e 3 mesi per Astrazeneca mentre a coloro cui è stato inoculato il vaccino Moderna non è stata comunicata la data per la seconda dose che dovrebbe essere dopo 28 giorni. Speriamo che costoro, tra cui il sottoscritto, ricevano per tempo il messaggio con la data e il luogo previsto.

    1. Scritto da carlo196

      Non so se è una coincidenza ma ho ricevuto una telefonata che mi ha fissato l’appuntamento per la seconda dose a Rancio Valcuvia, dove avevo fatto la prima, e questo esattamente 28 giorni di distanza. Una volta tanto occorre fare un plauso all’organizzazione che, sentendo anche altri coinvolti, si sta riscattando dalle problematiche di inizio campagna vaccinale.

  2. Scritto da pietrc

    Non mi è chiaro lo scopo dell’articolo, si tratta di informazioni da fonte verificata (Regione Lombardia) o di supposizioni? In assenza di comunicazioni ufficiali propenderei per la seconda. Dopotutto, l’articolo contiene diverse ipotesi poco realistiche (gli under 50 prenotano a fine giugno e ricevono il vaccino a settembre/ottobre? Per quale motivo si dovrebbero prenotare mesi prima di ricevere la loro dose?).
    Prima di fornire informazioni così rilevanti, aspetterei le comunicazioni ufficiali della regione.

    1. Alessandra Toni
      Scritto da Alessandra Toni

      Come sempre, gli articoli vengono scritti per informare riportando fonti qualificate e verificate. Cosa le faccia intendere che gli under 50 vengano chiamati dopo tre mesi non è chiaro: nell’articolo viene indicato che saranno convocati tutti entro una fascia temporale variabile tra il 15 settembre e il 10. Poi lei è libero di fidarsi

      1. Scritto da gelemi

        Sicuramente avrete le vostre fonti accreditate. Ma non c’è alcun riferimento ad un cambio vaccinale così vasto da nessuna parte. Inoltre, anche in base a ciò scritto su VN, la fascia dei +50 non verrà divisa in 55-59 e 50-54 ma tra portatori di patologie e non. Essendo i primi, la metà dei secondi, la tempistica non dovrebbe cambiare. Inoltre, in base al piano aggiornato di disponibilità dei vaccini, per maggio sarebbero disponibili per la Lombardia circa 3,6 mln di dosi escludendo Curevac (un milione in più rispetto al precedente). Con questo numero la vaccinazione quotidiana dovrebbe superare le 100 mila somministrazioni / die. Potrebbe essere un’ipotesi nel caso in cui i vaccini non fossero resi disponibili? Se invece ho frainteso il vostro articolo, non essendo il primo, vi chiedo gentilmente di fare chiarezza

        1. Alessandra Toni
          Scritto da Alessandra Toni

          Perchè parla di cambio “così vasto”? secondo il primo cronoprogramma, le prenotazioni si sarebbero dovute aprire tra il 30 aprile e il 15 maggio, ora c’è un’ipotesi “entro fine maggio”, così come il completamento delle convocazioni prima indicato tra il 18 di luglio e il 20 ottobre e attualmente previsto tra il 15 settembre e il 10 ottobre. Stiamo parlando di conclusione di tutte le convocazioni per le prime dosi: l’avvio della campagna per gli under 50 è prevista tra il 29 giugno e il 15 luglio mentre per gli under 50 tra il 4 e il 12 giugno. Queste sono le previsioni poi, così come dice lei, arriveranno i vaccini, la capacità di regione di accelerare permetterà magari di rivedere di nuovo la tempistica

  3. Scritto da diadora

    Alessandra Toni
    parla di fonti accreditate, ma dimenticate di dire che tutti i vaccini sono..
    pfizer
    FACT SHEET FOR HEALTHCARE PROVIDERS ADMINISTERING VACCINE
    (VACCINATION PROVIDERS)
    EMERGENCY USE AUTHORIZATION (EUA) OF
    THE PFIZER-BIONTECH COVID-19 VACCINE TO PREVENT CORONAVIRUS
    DISEASE 2019 (COVID-19)
    The U.S. Food and Drug Administration (FDA) has issued an Emergency Use
    Authorization (EUA) to permit the emergency use of the unapproved product,
    Pfizer-BioNTech COVID-19 Vaccine, for active immunization to prevent
    COVID-19 in individuals 16 years of age and older.
    SUMMARY OF INSTRUCTIONS FOR COVID-19 VACCINATION PROVIDERS

  4. Scritto da dinozoff

    Sono felice per l’arrivo di questo nuovo vaccino: il Janssen.

    Potreste cortesemente darvi all’ippica?

    Grazie!

    1. Scritto da Stefano Benassi

      e magari informarsi un attimo prima di commentare a vanvera?

      Name: JNJ-78436735

      Manufacturer: Janssen Pharmaceuticals Companies of Johnson & Johnson

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.