Covid19, in Svizzera scoperto un caso di variante indiana

Ad annunciarlo è stata l'autorità sanitaria pubblica con Tweet dell'Ufficio federale della sanità pubblica. Sarebbe stato rilevato in una persona in transito in uno degli aeroporti del Paese

laboratorio

Scoperto in Svizzera un primo caso della variante del Covid-19 che sta contribuendo all’esplosione dell’epidemia in India. Ad annunciarlo oggi, sabato 24 aprile, è stata l’autorità sanitaria pubblica con Tweet dell’Ufficio federale della sanità pubblica: “Il primo caso della variante indiana del Covid-19 è stato scoperto in Svizzera” aggiungendo che la variante del virus è stata trovata in una persona in transito in uno degli aeroporti del Paese.

La variante indiana

La variante indiana del è stata scoperta il 5 ottobre del 2020 nel Maharashtra, stato dell’India Centro-occidentale, conosciuto per la capitale Mumbai. Già presente in Italia è stata sequenziata a Firenze il 10 marzo. La caratteristica principale è che presenta due mutazioni, ma non è ancora del tutto chiaro se sia più pericolosa per mortalità, contagiosità e contrasto ai vaccini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.