Dal diamante alla tv, Giulia Longhi a “I Soliti Ignoti”

L’azzurra, capitana della squadra di Saronno, ha partecipato alla trasmissione di Rai Uno condotta da Amadeus

Giulia Longhi a I Soliti Ignoti

Comparsata televisiva per la capitana della squadra di softball di Saronno targata Inox Team.

Giulia Longhi, classe 1993, romana, è stata protagonista della puntata di martedì 6 aprile de “I soliti ignoti”, programma di Rai Uno condotto da Amadeus in onda nella fascia pre-prima serata.

A dover indovinare la professione di Giulia c’era Simona Ventura, che si è dichiarata appassionata di softball e ci ha messo pochi attimi ad azzeccare la risposta giusta, per un montepremi di 6 mila euro contenuto nella busta (il passaporto del gioco tv), aperta non senza qualche difficoltà dalla giocatrice della nazionale italiana, qualificata alle Olimpiadi di Tokyo insieme alle sue compagne di squadra, molte delle quali provenienti dal sodalizio saronnese.

A Giulia e a tutto il team di softball azzurro è anche arrivato l’” bocca al lupo” ben augurante da parte de conduttore della trasmissione Amadeus e della stessa Simona Ventura, che hanno apprezzato il video di un fuoricampo messo a segno dalla capitana saronnese in un match in nazionale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.