Varese News

Due incidenti mortali e il reddito di cittadinanza a Caianiello nel podcast di martedì 27 aprile

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker, Spotify e sul nostro canale Youtube

incidente galliate lombardo

Le principali notizie di martedì 27 aprile

Tragedia a Torino: muore sul lavoro un operaio di Gallarate

Gravissimo incidente sul lavoro. Un uomo di 56 anni, impiegato di una azienda di Gallarate, è morto all’interno di un cantiere edile nel Torinese. La vittima si chiamava Pierluigi Saporiti ed era uno dei due soci di un’impresa familiare di scavi e demolizioni. Secondo le prime ricostruzioni la vittima sarebbe stata colpita dal carico caduto da una pala meccanica in azione per spostare alcune lamiere. L’uomo è morto sul colpo.

Si ribalta con l’auto a Galliate Lombardo, morta una donna di 33 anni

Un incidente automobilistico è costato la vita a Arianna Costi, una donna di 33 anni che ha perso sul controllo dell’auto su cui viaggiava lungo la provinciale  della Valbvbossa nel comune di Galliate Lombardo. La vettura sei è ribaltata e la donna è stata sbalzata fuori. Trasportata in condizioni gravissime in ospedale pè morta poco dopo.

Nino Caianiello, da “ras delle nomine” al reddito di cittadinanza

Nino Caianiello otterrà il reddito di cittadinanza. La notizia è riportata da alcuni giornali nazionali  e riguarda l’ex coordinatore di Forza Italia che lunedì 26 aprile  ha chiesto di patteggiare una pena di 4 anni e 10 mesi con risarcimento del danno nell’ambito dell’udienza preliminare del processo Mensa dei Poveri.

Allarme bomba, evacuato il comune di Sesto Calende

Allarme bomba questa mattina al comune di Sesto Calende. Intorno alle 9.30 la telefonata di un anonimo all’ufficio ragioneria ha comunicato la presenza di un ordigno all’interno dell’edificio.Immediatamente è scattata la procedura di evacuazione che ha coinvolto circa una trentina di dipendenti. «La persona che ha chiamato ha comunicato che alle 11 sarebbe esplosa una bomba – spiega il sindaco Giovanni Buzzi – che ha definito l’episodio uno scherzo idiota e di cattivissimo gusto . 

Visite libere nelle RSA con la “certificazione verde Covid19”

Permettere le visite e gli incontri tra familiari e ospiti delle residenze per anziani se a entrambi è stata rilasciata la certificazione verde Covid-19. È questo il contenuto della proposta avanzata dalla vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, alla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. «L’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungodegenza, residenze sanitarie assistite (Rsa), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e non – sostiene Moratti – dovrebbe essere consentita se sia ai parenti/visitatori che all’ospite/paziente delle strutture stesse è stata rilasciata una delle certificazioni verdi Covid-19, recentemente approvati dal Governo.

A Gemonio risplende il nuovo “Caravaggio” di Andrea “Ravo” Mattoni

L’artista varesino ha terminato il “Suonatore di Liuto” realizzato su una grande parete delle scuole elementari. «Un’opera molto interessante, con una magnifica espressione sospesa, tipica del Merisi»

Il Varese si gioca a Vado una grande fetta di salvezza. Mazzata del giudice sportivo

Biancorossi largamente incompleti, ma al “Chittolina” sarà uno spareggio contro un’avversaria diretta. Rossi (squalificato) recupera Mapelli e Romeo: «Niente parole, è il momento dei fatti». Tre giornate di stop a Ebagua. Il match raccontato in diretta su VareseNews

Il Podcast lo trovate sulle piattaforme SpreakerSpotifyYoutube

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.