Easyjet festeggia 15 anni a Malpensa con nuovi investimenti sul training center

Il 19 aprile del 2006 la low cost apriva la sua base a Malpensa, dove già operava da otto anni. Oggi continua a investire

Easyjet simulatore Malpensa

Un legame ormai di 15 anni, festeggiato con un nuovo investimento: EasyJet rilancia il suo impegno sulla base di Milano Malpensa con nuove dotazioni per il suo centro di addestramento, l’unico in Europa continentale, aperto a fine 2019.

Il Training Center di CAE a Malpensa è stato infatti ampliato e da maggio 2021 diventa un unico centro di addestramento sia per i piloti che per gli assistenti di volo e offrirà una formazione continuativa a tutto il personale europeo di easyJet, contribuendo a creare un indotto economico significativo per il territorio. “L’obiettivo è fornire un training all’avanguardia per permettere non solo ai piloti, ma a tutto il personale, di affrontare con sicurezza e competenza ogni situazione a bordo offrendo un servizio all’altezza delle aspettative di chi sceglie di volare con easyJet”.

La compagnia comunica l’investimento in una data simbolo: il 19 aprile del 2006 apriva infatti la sua base a Malpensa, aeroporto su cui già – in realtà – aveva iniziato ad operare dal 1998. Allora si parlava di 3 aerei basati, 9 destinazioni europee e uno staff di 100 persone: l’hub di Malpensa è diventato in poco tempo uno snodo cruciale per i collegamenti domestici e internazionali. Dall’inizio delle sue operazioni a Milano Malpensa nel 1998, easyJet ha trasportato oltre 75 milioni di passeggeri verso più di 90 destinazioni in più di 25 paesi, con 21 velivoli basati e un personale che è cresciuto insieme alla base, superando le 900 persone assunte e diventando la prima compagnia dell’aeroporto di Malpensa.

Il training center Easyjet a Malpensa

Il Training Centre – dotato di tre simulatori di volo serie CAE 7000XR Airbus A320 e di un dispositivo di addestramento CAE 600XR Airbus A320 equipaggiati con il sistema visivo CAE Tropos™ 6000XR e un’annessa area dedicata agli istruttori – è stato ampliato con un CAE 7000XR Airbus A320, portando così a cinque il totale dei simulatori, e vedrà l’introduzione di un simulatore completo per l’evacuazione d’emergenza in cabina (CEET) che include porte d’ingresso completamente funzionanti, uscite sulle ali, porta di accesso alla cabina di pilotaggio identica a quella di un aeromobile easyJet. L’attrezzatura aggiuntiva comprende strumenti per l’addestramento antincendio e scivoli per l’evacuazione di emergenza.

L’inaugurazione di ottobre 2019:

Easyjet apre a Malpensa il suo centro di formazione. È l’unico in Europa continentale

Malpensa e Easyjet, alleanza per il futuro

«Milano Malpensa è da sempre un punto di riferimento per il nostro intero network. Negli anni abbiamo continuato ad investire per rafforzare la nostra presenza a Milano, offrendo sempre più collegamenti domestici e internazionali, diventando la prima compagnia dell’aeroporto con oltre 75 milioni di passeggeri trasportati dall’avvio delle operazioni ad oggi. Non a caso il primo volo in assoluto di easyJet in Italia, nel 1998, è stato proprio un collegamento tra Londra Stansted e Malpensa» ha commentato Johan Lundgren, CEO di EasyJet. «L’espansione del Training Center di Malpensa rappresenta uno dei maggiori investimenti in formazione del settore in Europa negli ultimi anni. Nonostante le difficoltà che il comparto sta attraversando, abbiamo deciso di ampliare la nostra presenza al centro di Malpensa proprio per dimostrare il nostro impegno a lungo termine nei confronti dell’Italia».

«Festeggiamo insieme al nostro partner easyJet il 15° anniversario della base. La costante crescita della presenza di easyJet a Malpensa testimonia la dinamicità di questo vettore che nel 2006 ha rapidamente colto l’opportunità di costruire una base a Malpensa, colmando spazi di mercato lasciati da altri, e che nel tempo grazie ad una dinamica e flessibile proposizione commerciale ha saputo sviluppare il mercato raggiungendo nel 2019 il record di traffico con 8,3 milioni di passeggeri sul nostro sistema aeroportuale» ricorda Armando Brunini, amministratore delegato di Sea.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.