Emanuele Monti a Malpensafiere: “La Lombardia sta spingendo ma servono dosi presto”

Il presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia all'hub vaccinale bustese: "Abbiamo fiducia nel generale Figliuolo ma stiamo consumando le scorte"

monti vaccinazioni malpensafiere

Il presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Emanuele Monti, è venuto a Busto Arsizio questo pomeriggio (venerdì) per visitare il centro vaccinale di Malpensafiere insieme ai vertici dell’Asst Valle Olona. Il consigliere regionale, guidato dal direttore sanitario Marino Dell’Acqua, ha potuto visionare come questo hub abbia ormai preso un ritmo che supera le 3 mila vaccinazioni al giorno.

«Qui vediamo la grande organizzazione della sanità lombarda a differenza di chi tanto ha criticato la Regione ,parlano i numeri. Stiamo per arrivare a quota a 3 milioni di dosi, abbiamo superato le 70 mila vaccinazioni al giorno».

Un ritmo forse anche troppo elevato che rischia di mandare in tilt il sistema: «Il rischio vero sarà arrivare ai primi giorni di settimana prossima senza vaccini (siamo all’85-86% delle dosi consegnate) ma speriamo che arrivino buone risposte da Roma e dal gran lavoro del generale Figliuolo nel quale riponiamo grande fiducia per quello che sta facendo nel reperire dosi. L’Oms consiglia di non superare il 70% delle dosi per non inficiare la campagna del richiamo ma questo weekend rischiamo di superare il 90%»

Buoni i dati che confermano la zona gialla per la Lombardia da settimana prossima: «Abbiamo un indice Rt sotto lo 0.6, questo vuol dire che si sta facendo anche un ottimo lavoro di prevenzione, dimostra la capacità dei lombardi di seguire le regole e che abbiamo un sistema sanitario che risponde con grande efficacia».

monti vaccinazioni malpensafiere

Tornando al tema vaccini c’è da far partire la campagna nelle aziende: «Il prossimo passaggio saranno le vaccinazioni in azienda o con le aziende perchè sta prendendo sempre più corpo l’ipotesi di usare questi hub vaccinali anche per questa campagna nel momento in cui a livello nazionale ci sarà l’ok».

Monti pensa anche a riaprirte le case di riposo: «Sulle rsa credo che si possa finalmente riaprirle alle visite di figli e parenti. Ho scritto a Speranza in occasione della scadenza del decreto che vieta le visite nelle case di riposo, visto che sono stati vaccinati tutti gli operatori e tutti gli ospiti».

Per quanto riguarda le scuole «grazie alla ricerca lombarda sono stati autorizzati i test salivari nelle scuole che sono uno strumento molto prezioso che noi utilizzeremo proprio per lo screening di studenti, insegnanti e personale».

Sui ritardi nelle vaccinazioni di fragili e disabili il consigliere leghista conclude: «C’è da dire che per 80enni e 90enni siamo ormai quasi al 100% e i casi rimasti fuori sono davvero pochi. Vi chiedo di segnalarli proprio per intervenire caso per caso e perchè è normale che in una campagna vaccinale di massa qualcosa sfugga. Devo ringraziare Ats Insubria e Areu perchè stanno andando a vaccinare anche nei paesi più sperduti con un’unità mobile che lavorerà anche questo weekend e tanti medici di medicina generale che sono sul campo a vaccinare anche i non mutuati. Stiamo, invece, segnalando all’ordine i medici che non stanno andando a vaccinare i propri mutuati in casa».

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.