La misteriosa raccolta abiti usati. Il sindaco: “Non ne sappiamo niente”

Sono apparsi in tutto il paese volantini che avvisano del ritiro, ma non è chiaro chi lo organizza e se è per beneficienza o meno

Generica 2020

Il paese e tutte le cassette della posta sono state letteralmente tappezzate da avvisi che preannunciano la raccolta di abiti usati prevista per mercoledì 28 aprile.

Peccato che da nessuna parte sia riportato il nome dall’associazione o del privato che la organizza e per quale scopo. «Solitamente le associazioni danno avviso in Comune per questo tipo di operazioni e vengono anche rilasciati gli appositi sacchetti che riportano il nome dell’associazione», spiega il sindaco di Cugliate Fabiasco Angelo Filippini, «mentre questa volta non ne sappiamo nulla. Il dubbio è che sia una raccolta organizzata da privati, che vanno poi a rivendere nei mercatini dell’usato, più che ad una operazione di beneficenza.»

Il rischio è che tanti cittadini di buon cuore mettano a disposizione i loro vecchi abiti pensando di farli avere ai più bisognosi, quando invece potrebbe essere un modo per lucrare sulla buona fede delle persone.

Se siete gli organizzatori della raccolta porta a porta potete chiarire la vostra attività scrivendoci a redazione@varesenews.it

Eleonora Martinelli
martinellieleonora@gmail.com

Con VareseNews voglio contribuire ad una costruzione positiva del senso di comunità. Dare voce alle persone e al territorio, far conoscere il loro valore. Sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.