Laboratori letterari dell’Isis Luino: incontro con lo scrittore Luca Ammirati

Venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 10 alle ore 11:30, presso l’ISIS Città di Luino - Carlo Volontè, docenti e allievi, dei due plessi scolastici incontreranno attraverso la piattaforma meet lo scrittore sanremese

Generica 2020

Nell’ambito del progetto “Laboratorio storico letterario“ nella giornata di venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 10 alle ore 11:30, presso l’ISIS Città di Luino – Carlo Volontè, docenti e allievi, dei due plessi scolastici incontreranno attraverso la piattaforma meet lo scrittore sanremese Luca Ammirati (nella foto), autore classe 1983 – attualmente responsabile interno della sala stampa del Teatro Ariston di Sanremo, già assessore alla cultura del Comune di Perinaldo – che sta convincendo autorevoli specialisti del settore con la sua abile penna e con le sue indubbie qualità.

Luca Ammirati ha già dato il suo contributo al nostro istituto nell’anno scolastico passato, registrando un video (condiviso nei canali e nelle diverse classroom della scuola) col quale intendeva spingere i giovani, spiazzati dalla novità e dalle limitazioni dello scorso lockdown, a trovare una strada maestra, un conforto, oltre che un solido rifugio nei libri.

«In quell’occasione il giovane scrittore sanremese aveva avuto modo di suggerirci alcune letture che avevano in qualche modo cambiato la sua vita di lettore e di scrittore, proponendoci a sua volta dei romanzi o dei testi, per lui, edificanti di ieri e di oggi», scrive Giuseppe Cuttone, docente .

Dopo il successo del primo romanzo dall’originale titolo “Se i pesci guardassero le stelle”, edito per Dea Planetanel 2019, tradotto e letto anche in Germania e in Austria, il noto scrittore sanremese è tornato quest’anno alla scrittura ed alla successiva pubblicazione di un romanzo inedito
dal benaugurante titolo “L’inizio di ogni cosa”, curato dalla casa editrice Sperling e Kupher nel gennaio del 2021 , che ha già riscosso parecchi consensi sui diversi canali sia digitali che televisivi.

Il romanzo narra la storia di un giovane docente di lettere di nome Tommaso che, sospeso e turbato nell’amore per Irene (con la quale litiga all’inizio della storia), indeciso tra i suoi successi e le sue scelte sentimentali e lavorative, riuscirà a trovare delle rassicurazioni presso un borgo
semidiroccato del sanremese, quello di Bussana Vecchia, dove vive una colorita e scalmanata compagnia di artisti, con i quali il nostro protagonista avrà modo di aprirsi e rilassarsi.

Qui Tommaso troverà il rimedio ai suoi mali momentanei e delle spiegazioni che gli occorrevano riguardo ad una giovane donna, protagonista di una serie di quadri, realizzati da un artista assai scontroso, residente proprio nell’antico borgo semidistrutto dal terremoto, e avente il misterioso
nomignolo di Gabbiano.

Quell’originale paesino “insegnerà a Tommaso che solo accettando il nostro passato possiamo camminare verso il futuro” (dal risvolto del romanzo).
L’incontro, per via delle restrizioni momentanee, avverrà in videoconferenza nelle stanze della piattaforma Google Meet che, in questa fase così complessa e delicata, sta, comunque, consentendo a tutti noi docenti e studenti di vederci, incontrarci, provare a “fare scuola” e ad
alimentare la fiamma della cultura, annullando le distanze e accorciando, a volte, in maniera significativa complicanze temporali e spaziali.

«Consapevoli dell’importanza dello svolgimento in presenza di certi incontri, ci riproponiamo di rincontrare i nostri amici scrittori quando magari sarà possibile sorridere senza paura alcuna, abbassando o togliendo completamente la nostra abituale mascherina diventata ormai, da qualche mese, accessorio ineliminabile del nostro personale e variegato outfit», scrive il professor Giuseppe Cuttone

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.