“L’amministrazione di Busto Arsizio è al fianco delle società sportive nel rispetto delle norme”

L’assessore allo Sport Laura Rogora commenta le dichiarazioni di Maurizio Maggioni sulla candidatura di Busto al titolo di Città Europea dello Sport

laura rogora giovanni malagò orazio tallarida coni

L’assessore allo Sport Laura Rogora commenta le dichiarazioni di Maurizio Maggioni sulla candidatura di Busto Arsizio al titolo di Città Europea dello Sport: “Il candidato sindaco del Pd è intervenuto con una sua dichiarazione sulla candidatura di Busto Arsizio a Città Europea dello Sport, augurandosi che possa entrare a far parte delle quattro città che parteciperanno alla fase finale. Sembra che sostenga la sua città all’ambito premio, ma in effetti non fa mancare la polemica che riguarderebbe la mia presenza alla cerimonia di Roma – e chi doveva essere presente se non l’assessore allo Sport? – e la gestione della piscina Manara, tanto che propone di mandare le draghette al ritiro del premio nel 2023.

Se sarà sindaco, manderà chi vorrà, se no l’Amministrazione farà le valutazioni del caso. Anche perché sarebbe auspicabile che prima di rilasciare dichiarazioni, chiunque, anche i candidati sindaci, si informassero sullo stato dell’arte degli impianti.

Nel caso della piscina, tutti i giornali hanno più volte riportato dichiarazioni mie e del sindaco che mettono in rilievo come sia pressochè impossibile riaprire la medesima senza l’intervento del gestore che, come noto, è in amministrazione controllata.

Le dichiarazioni del candidato sindaco del Pd vogliono far emergere contrapposizioni con le società sportive? Vuole accaparrarsi la fiducia dei rappresentanti invogliati da promesse (che difficilmente potranno essere mantenute)? Il Comune lavora giornalmente a fianco delle società, le sostiene e opera per il raggiungimento degli obiettivi di ciascuna di esse, ma non può violare le norme che regolano i rapporti con i gestori degli impianti.

Coloro che avrebbero “regalato” spazi acqua alle nostre società, in realtà (stando a voci che circolano) si sono fatti pagare profumatamente. Mentre esultiamo per i risultati ottenuti dagli atleti bustocchi in acque di altri comuni, ci rammarichiamo di dover rispondere, ma senza intento polemico, per riportare alla realtà coloro che semplificano situazioni estremamente complicate. A proposito, fra qualche giorno incontreremo i responsabili della Busto nuoto con i quali faremo l’analisi della situazione e valuteremo le strade da percorrere”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.