Il Pd Varese apre la “finestra del lunedì” in vista delle elezioni (e aspetta Zanzi)

Il partito avvia lunedì 12 una serie di dirette facebook sulla città, in vista delle elezioni. Intanto si lavora alle "Dieci proposte per Varese", da condividere con la coalizione

Generica 2020

Il Pd di Varese lancia la sua “Finestra del lunedì”: appuntamento online sulla pagina Facebook, ovviamente pensato anche come momento di confronto e comunicazione in vista delle elezioni d’autunno.

La “Finestra del lunedì” è un po’ la prosecuzione – adattata alle esigenze Covid – dello sforzo comunicativo avviato in città nel 2019 con la pubblicazione della Finestra, che ad aprile 2020 compiva un anno.

La trasmissione online sulla pagina Facebook del Pd cittadino «ci terrà impegnati da qui ai prossimi due mesi, per dieci lunedì» dice il segretario dem Luca Carignola. Debutto – abbastanza naturale – con il sindaco Davide Galimberti. Nelle dirette interverranno «la segreteria del Pd, esponenti dell’amministrazione in carica e anche contributi esterni, per dare una visione ampia sulla città».

«Il nostro circolo ha reagito molto positivamente e prontamente alle sfide della pandemia: siamo stati tra i primi a promuovere iniziative virtuali attraverso Zoom e FB, questo è naturale prosieguo» aggiunge Giacomo Fisco. Oltre all’iniziativa social, un’altra novità è il ritorno del sito del Pd cittadino, «che mancava ormai da quattro anni»: uno spazio che presenta la squadra del Pd cittadino, offre i recapiti, dei membri del circolo ma anche dei Giovani Democratici.

Al di là degli strumenti digitali, il Pd cittadino rivendica la volontà di portare avanti un confronto con i varesini, anche in vista delle elezioni: «Abbiamo iniziato a lavorare il programma per le prossime amministrative: seguendo la linea del nostro segretario Letta che ha chiesto di consultare i circoli abbiamo attivato una campagna di ascolto» dice Francesca Ciappina». Una fase che «dovrà portare alla definizione di 10 proposte per la città di Varese», con il prossimo step – aggiunge Angelo Zappoli – previsto «per metà maggio».

Ovviamente il confronto passa non solo dal partito, ma anche dalla coalizione. E con Varese 2.0? «Siamo fermi alle dichiarazioni di Zanzi: dovrebbe spiegare lui perché non si riconosce nella coalizione della maggioranza uscente. Noi restiamo un cantiere aperto che sta definendo i suoi confini come valori, idee, priorità».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.