Portano via una catenella del municipio di Cardano, ma si pentono e rimettono tutto a posto

Il sindaco Colombo aveva segnalato la scomparsa non per il valore economico, ma per dare un segnale. E i ragazzini hanno capito la lezione

Generica 2020

Il sindaco di Cardano al Campo, Maurizio Colombo, voleva dare un segnale: per questo nel fine settimana ha segnalato pubblicamente la scomparsa di una catenella dal municipio. E a distanza di qualche giorno, i ragazzini che l’avevano portata via si sono pentiti, si sono scusati e hanno rimediato.

Rubano una catena fuori dal Comune, il sindaco: “Si presentino in Municipio”

La catenella sotto al municipio è ritornata al suo posto, «con la partecipazione attiva dei tre ragazzini», sottolinea Colombo. Erano stati individuati nei giorni scorsi e tenuti d’occhio («Dò ancora un paio di giorni»), ma il sindaco ha voluto aspettare che rimediassero da soli. E alla fine così è stato: «Loro stessi e le rispettive mamme si sono ripetutamente scusati».

«Sono felice del positivo epilogo del fatto e conto sempre sulla fattiva educazione civica dei cittadini cardanesi che possa poi positivamente ricadere sul rispetto del prossimo nel futuro della esistenza pubblica della città», conclude Colombo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.