Resta in carcere il papà accusato di abusi sulla figlia di 4 anni. Ad incastrarlo la moglie “detective”

L'uomo ha negato ogni addebito davanti al giudice per le indagini preliminari ma le immagini registrate dalla moglie lo inchiodano. Resterà in carcere

tribunale di busto arsizio

Rimarrà in carcere il 55enne, arrestato sabato dai Carabinieri di Legnano, per violenza sessuale nei confronti della figlia di soli 4 anni. Il giudice per le indagini preliminari Stefano Colombo lo ha interrogato questa mattina in carcere a Busto Arsizio e ha convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare in carcere.

Nonostante abbia negato tutto davanti al giudice, ad inchiodarlo ci sono i video realizzati dalla moglie e madre della bimba. La donna, infatti, dopo aver raccolto i sospetti di una maestra della scuola dell’infanzia e di un’amica che aveva visto il padre mettere una mano nei pantaloni della bambina, ha acquistato una microcamera su Amazon e l’ha posizionata in camera della bambina per registrare cosa accadeva in sua assenza, trovando la tristissima conferma dei sospetti che anche lei aveva iniziato ad avere.

Le registrazioni sono state poi consegnate ai Carabinieri che hanno attivato il codice rosso e, in accordo col sostituto procuratore Rossella Incardona, hanno chiesto e ottenuto dal gip l’arresto dell’uomo.

Atti sessuali sulla figlia di 4 anni, papà finisce in carcere

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.