Somma Lombardo scommette ancora sulla partecipazione, Bellaria: “L’amministrazione punta a migliorare”

Durante la commissione partecipazione di Somma Lombardo si è riflettuto sul ruolo del segretario di quartiere e sul bilancio partecipato, confermando la pregnanza del rapporto con i cittadini

commissione partecipazione somma lombardo

A Somma Lombardo la partecipazione è un tema più che sentito; è ormai diventato un caposaldo dei rapporti tra l’amministrazione e la cittadinanza. La commissione partecipazione, riunitasi ieri, mercoledì 7 aprile, ha rilanciato e riflettuto sulla relazione con i sommesi.

Il consigliere Claudio Brovelli ha illustrato a tutti i partecipanti le risposte al questionario che verteva sui rapporti con la comunicazione e la periodicità delle assemblee, tra i segretari dei quartieri e sul bilancio partecipato.

Giacomo Pedrinazzi, consigliere in quota Partito Democratico, ha commentato da ex segretario di quartiere, sottolineando l’importanza del ruolo nella realtà sommese: «Oggi al segretario di quartiere manca la certezza dei tempi e dell’opera. Se si ha la certezza che l’opera all’80% non si può fare, bisogna chiamare immediatamente i segretari di quartiere e cercare di trovare un’altra opera. Per il gran lavoro che fa, manca la certezza di vedere il proprio lavoro finito: ed è quello che manda un po’ in crisi». «Ritengo che quello che hanno scritto i segretari di quartiere sia giusto, per me va bene quello che Brovelli ha stipulato con loro», ha preso la parola Alberto Luigi Nervo (Lega).

Il sindaco, Stefano Bellaria, si è dimostrato soddisfatto della partecipazione su cui ha puntato l’amministrazione nei cinque anni precedenti: «Dopo cinque anni in cui è stata rivalutata e rilanciata l’opera dei quartieri e dei segretari, adesso si tirano le somme. Questa buona risposta – in termini quantitativi – significa che un percorso è stato fatto, ora si tratta di migliorare: su questo c’è la buona volontà dell’amministrazione. Questo fa piacere e non era scontato cinque o sei anni fa». Il primo cittadino ha poi affermato di essere contento che non sia più in discussione l’utilità del bilancio partecipato, «su cui ora si discute per migliorarlo».

Infatti, Brovelli ha confermato il giudizio positivo sul bilancio: «Chi ha risposto al questionario ha espresso un giudizio positivo sugli interventi realizzati», anche se delle note dolenti sono arrivate sulle tempistiche e i tempi di realizzazione, considerati troppo lunghi.

Sempre riguardo a questo punto, il consigliere di Sinistra per Somma ha poi comunicato le migliorie da apportare emerse dal questionario, in particolare una maggiore vastità nella scelta delle opere da sottoporre al voto, «evitando le opere puramente manutentive e le asfaltature, cercando di dare più spazio a opere di maggiore interesse». Inoltre, Brovelli ha poi riportato la richiesta implicita di tornare a un bilancio partecipato che contenga «opere per ogni singolo quartiere, anche accettando la rotazione annuale».

Brovelli, infine, si è preso l’impegno di organizzare, entro la fine di aprile, una riunione di coordinamento con i segretari di quartiere, «arrivando a filtrare una proposta che la commissione possa sottoporre all’amministrazione».

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.