Urla e insulti, pomeriggio agitato (con denunce) in piazzetta Guenzati a Gallarate

Il gruppo di persone con dipendenze da alcol e sostanze si è trasferito negli ultimi giorni nella piazza centrale ma appartata. Giovedì è intervenuta la Polizia Locale, c'è stato un lungo litigio anche interno al gruppo, ci sono state multe e denunce

gallarate generico

Maximulte per le violazioni Covid, ma anche una denuncia: si è concluso così il doppio intervento della Polizia Locale di Gallarate nel pomeriggio di giovedì 1 aprile.

Gli agenti sono intervenuti – con due pattuglie e in due diversi momenti – per gestire la presenza di un gruppo di persone “accampate” sulle panchine tra piazzetta Guenzati e via Manzoni.

Il gruppo è quello formato da persone con dipendenze da alcol (solo alcune senza fissa dimora) che si ritrovano regolarmente in strada. È il gruppo che si è preso a definire – con un po’ troppa leggerezza – “banda del Tavernello”, una espressione che loro stessi hanno iniziato ad usare: dopo anni in piazza Libertà, il gruppo è divenuto via via più consistente e si è trasferito per un periodo intorno al monumento di Carducci in piazza Risorgimento, ribattezzata (in una scritta ironica sull’arredo urbano) “piazza Tavernello”.

gallarate generico

Se spesso si è usata dell’ironia, il problema di persone con dipendenze e poco avvezze al rispetto delle regole rimane. Negli ultimi tre giorni il gruppo – uomini e donne – si è trasferito da piazza Risorgimento prima in piazza Libertà e poi in piazzetta Guenzati, che pur essendo centralissima è un po’ più appartata (molti negozi sono vuoti e c’è meno passaggio anche di persone).

Anche qualche lettore ci ha inviato segnalazioni per i timori legati anche al mancato rispetto delle regole sanitarie: è un problema che era emerso già ai tempi del primo lockdown 2020, ma allora gli spazi urbani erano deserti e in particolare i senzatetto vivevano in solitudine, mentre oggi vedono spesso il passaggio di molte persone e c’è anche un possibile rischio.
E i controlli? «Abbiamo istituito un presidio fisso in centro della Polizia Locale, quindi – salvo in caso di emergenze – c’è sempre il pattugliamento degli agenti, sia in borghese che in divisa» assicura l’assessore alla sicurezza e vicesindaco Francesca Caruso.

gallarate generico

Il pomeriggio di giovedì è stato particolarmente animato: la Polizia Locale è passata in un primo momento, due delle persone del gruppo sono state sanzionate, una per mancato uso della mascherina (poi fornita dagli agenti), l’altra perché proveniente da altro Comune, in violazione delle norme Covid. Successivamente la situazione si è però surriscaldata, per effetto dei litigi tra gli stessi uomini e donne del gruppo: intorno alle 16 la Polizia Locale è intervenuta di nuovo, con due pattuglie, per calmare gli animi. Le urla sono risuonate per un’ora, all’imbocco di via Manzoni.

Una persona del gruppo ha rimediato anche una quadrupla denuncia penale, per ubriachezza molesta, danneggiamento (del verde pubblico), resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale, un altro per la sola ubriachezza molesta.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da GMT

    … ma il Sindaco sceriffo forte dei DASPO degli inizi del mandato?
    … e i Servizi Sociali?
    … o semplicemente si “scopa tutto sotto il tappeto” degli interventi sulla viabilità, del trasferimento della biblioteca, etc etc e si sposta e rimanda il problema senza affrontarlo seriamente?
    la “banda del Tavernello” si è insediata insieme a questa Amministrazione!!

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.