La bustocca Fabiola Tosi protagonista su “Slowear Magazine”

La giovane, trasferitasi nella capitale dell'Illinois nel 2015, racconta la sua esperienza, i progetti e le tendenze nel campo dell'arte

Fabiola tosi

C’è anche una bustocca tra gli “esperti di futuro” intervistati dalla rivista “Slowear Magazine” che ha scelto due città Amburgo e Chicago come emblema del cambiamento.

Fabiola Tosi, laurea in Economia e gestione dei beni culturali in Cattolica e master in “Arts Administration and Policy” conseguito nella capitale dell’Illinois, vive a Chicago da sei anni ed è project manager al Peggy Notebaert Nature Museum, oltre ad avere una vasta gamma di interessi che la mettono a contatto con il mondo dell’arte.

Nell’intervista Fabiola parla di questa città ventosa, una tra le più frizzanti degli Stati Uniti. Mette in risalto il suo lavoro che mira a valorizzare le contaminazioni.

Fabiola ripercorre le ragioni del suo arrivo a Chicago, al seguito del marito dipendente di una compagnia aerea. Il trasferimento le ha, poi, permesso di completare gli studi e di entrare direttamente nel mondo del lavoro che più la appassionava. Un accesso che probabilmente in Italia non avrebbe ottenuto così velocemente.

Nell’intervista Fabiola parla della città di Chicago, definita con una forte connotazione europea, delle stagioni che , nel periodo freddo, sono abbastanza dure e poi del suo lavoro, le tendenze, le ambizioni e i suggerimenti per non mancare gli eventi culturali della metropoli. 

L’intervista completa SlowearMag6

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.