Tre giorni di stage a Varese per le campionesse azzurre del volo a vela

Comincia venerdì 21 a Calcinate del Pesce lo stage che vede protagoniste 15 "pilote" di interesse nazionale. Un fiore all'occhiello per il club intitolato ad Adele Orsi, pioniera di questa specialità sportiva

volo a vela femminile donne acao

Il cielo di Varese si tinge di rosa: da venerdì 21 a domenica 23 maggio, la nazionale femminile di volo a vela sarà ospite all’Aero Club Adele Orsi di Calcinate del Pesce per un raduno (denominato Fly Pink Gliding Master) volto alla formazione e al potenziamento della squadra che rappresenta il nostro Paese nelle competizioni internazionali. Allargare la base delle tesserate è un obiettivo importante, anche perché in questo momento sono soltanto una cinquantina le donne pilota in Italia. (foto Maurizio Menegotto)

Un numero ridotto che però non ha impedito alle azzurre di ottenere risultati come quello colto ai Mondiali d’Australia 2020, con la vittoria di Elena Fergnani e il terzo posto dell’Italia. A Varese saranno presenti 15 pilote proveniente da tutto il territorio nazionale che si libreranno in volo a bordo del loro aliante monoposto sotto la guida di Riccardo Brigliadori, di Luca Frigerio e di Margherita Acquaderni, presidente della ACAO e pluripremiata pilota della nazionale. La tre giorni prevede una serie di lezioni in aula alternate a quelle in volo ed è, di fatto, la seconda parte di un addestramento che si è svolto a distanza (a livello teorico) durante i mesi di lockdown. In questi incontri le partecipanti hanno affrontato diversi argomenti: dalle materie di procedure di volo, all’alimentazione sino alla gestione dello stress.

È significativo che lo stage – organizzato con il supporto del CSVVA (Centro Studi Volo a Vela Alpino) – si tenga proprio a Varese, nell’aeroclub intitolato a una pioniera del volo quale è stata Adele Orsi e in un’area definita come “Provincia con le ali” grazie alle numerose imprese aeronautiche e agli aeroporti di varie dimensioni presenti sul territorio. L’ACAO tra l’altro conta tutt’ora una forte presenza femminile con 10 socie attive (sulle 50 circa in attività in Italia) e ha già ospitato in passato alcune manifestazioni dedicate al volo delle donne: nel 2016 si è tenuto il raduno WSPA (Women Soaring Pilot Association) con 40 pilote provenienti da tutto il mondo mentre nel 2018 è stata la volta di Fly Donna – una manifestazione internazionale aperta al pubblico – che ha ospitato anche il seminario “Women with Wings”.

Infine ACAO ha un presidente donna, la già citata Margherita “Margot” Acquaderni, campionessa di volo a vela con quasi 5.000 ore di volo all’attivo e fresca vincitrice del campionato nazionale assoluto di classe 18 metri. Un risultato ottenuto in occasione della Coppa Città di Varese alla quale partecipano piloti sportivi di interesse nazionale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.