Attività in Italia, ma sede fiscale in Francia, “beccati” dalla Stradale

Tutto è nato da un controllo a un veicolo: all'azienda è contestata la "esterovestizione", vale a dire una sede fittizia all'estero per motivi fiscali

polizia stradale notte

Attività in Italia, ma registrazione fiscale in Francia: per questo la ditta finisce nei guai. Individuata in modo anomalo, a partire da un controllo della Polizia Stradale di Varese.

Gli sviluppi investigativi, effettuati anche in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno condotto all’individuazione di un’attività abusiva non dichiarata al fisco.

In particolare, a seguito del contesto di violazione alle norme al C. di S., per guida di veicolo con targa straniera, da parte di persona residente in Italia, la Polizia Stradale di Varese procedeva al sequestro dell’autovettura come prescritto dalla vigente normativa.

Nel successivo ricorso presentato dall’interessato, attentamente analizzato dagli operatori, emergevano discordanze rispetto a quanto dichiarato nell’immediatezza della contestazione. Gli approfonditi accertamenti, permettevano inoltre di accertare che una ditta con sede legale in Francia, legata al conducente del veicolo, svolgeva di fatto la propria attività nel territorio italiano.

La tempestiva segnalazione alla Guardia di Finanza consentiva altresì di rilevare che attraverso l’utilizzo di due unità locali ed un deposito non dichiarati al fisco la ditta effettuava la cosiddetta “Esterovestizione”, operando abusivamente sul territorio nazionale, pur avendo sede legale in Francia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.