Dentali: “In ospedale con sintomi gravi solo pazienti non vaccinati. Chi lo ha scelto se ne pente”

Lo spiega in una video intervista pubblicata dall’agenzia Ansa Francesco Dentali, direttore del dipartimento di medicina generale dell'ospedale di Circolo di Varese

francesco dentali

Nei reparti covid dell’ospedale di Varese ci sono soprattutto pazienti non vaccinati e quasi sempre, capito l’errore commesso, se ne pentono. Lo spiega in una video intervista pubblicata dall’agenzia Ansa Francesco Dentali, direttore del dipartimento di medicina generale dell’ospedale di Circolo di Varese.

Dentali, in prima linea fin dall’inizio della pandemia tra i pazienti ricoverati per Covid, ha raccontato la situazione attuale dei ricoveri: «Oggi arrivano nei reparti covid quasi unicamente pazienti non vaccinati. Ci sono anche pazienti vaccinati ma hanno sintomi lievi e spesso sono ricoverati per altre complicazioni».

«Abbiamo avuto pazienti che non hanno voluto vaccinarsi e purtroppo hanno preso la malattia – spiega Dentali -. Alcuni, purtroppo, hanno anche avuto un decorso clinico importante. Spesso quando arrivano si rendono conto che hanno commesso uno sbaglio e si rimproverano da soli».

La riflessione di chi lavora in ospedale resta naturalmente rispettosa del proprio dovere anche in questi casi: «Capiamo che ci sia una libertà di pensiero e opinioni differenti – ha spiegato Dentali all’Ansa -. Ma noi poi vediamo che quando un paziente viene colpito dalla malattia capisce da solo che la campagna vaccinale è una cosa seria e se è stato deciso di vaccinare le persone c’è un motivo importante. La vaccinazione non è solo per la persona singola ma per la comunità, anche se ci si sente invincibili sicuramente ognuno di noi ha intorno persone che lo sono meno. È un dovere vaccinarsi».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    A proposito di vaccinazione anti Covid, a parte i classici no-Vax per partito preso, come siamo messi riguardo gli operatori sanitari a contatto con i pazienti che non hanno ancora fatto il vaccino? Mi risulta che anche a Varese ci sono infermieri/e che hanno evitato di vaccinarsi sperando di farla franca. Mi pare che altre Aziende Sanitarie abbiano “mandato in ferie” obbligatorie i non vaccinati sospendendo anche lo stipendio. Nel varesotto come ci si comporta in questi casi?

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.