“Elefante” è la nuova ballata rock del cantautore milanese Zuin

La produzione artistica è affidata ancora una volta al chitarrista e produttore Claudio Cupelli. Ecco la canzone

tempo libero generica

“Elefante” è la nuova ballata rock del cantautore milanese Zuin. “Elephant in the room” è un’espressione tipica della lingua inglese per indicare una verità ovvia e appariscente ma talmente “scomoda” da venire volutamente ignorata. In questa canzone “l’elefante” tiene in ostaggio una coppia, paralizzando i sentimenti e imprigionando in uno stallo negativo il rapporto.

“Ho scritto questa canzone partendo da esperienze personali, momenti che ho vissuto e ho voluto scaricare in un brano sentimentale influenzato dalle rock ballad di band anglosassoni come gli Snow Patrol. É un brano molto carico a livello sonoro, dove la musica riflette perfettamente l’intensità emotiva del testo”, spiega Zuin

La produzione artistica è affidata ancora una volta al chitarrista e produttore Claudio Cupelli, con cui Zuin collabora fin dal disco d’esordio “Per tutti questi anni” (2018).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.