L’Italia cala il secondo tris: Svizzera travolta, azzurri già qualificati

Doppietta di Locatelli e rete di Immobile: la squadra di Mancini domina una deludente nazionale elvetica e domenica contenderà al Galles il primo posto del girone

calcio italia europei 2020

Seconda partita, seconda vittoria, secondo 3-0: l’Italia è davvero partita con il piede giusto in questi Europei e dopo aver dominato l’esordio con la Turchia, si ripete con la temuta Svizzera mettendo in campo il medesimo punteggio ma anche lo stesso gioco molto convincente.

Taccuino alla mano, i ragazzi di Mancini avrebbero anche potuto chiudere con un punteggio più ampio pur contro un’avversaria che si era affacciata a questo torneo con buone ambizioni. Invece l’Italia è stata implacabile, trovando in Manuel Locatelli l’uomo del match: il giocatore del Sassuolo “fa le cose per bene”, siglando una doppietta – la prima per lui in azzurro – e dando presto la svolta a una gara poi chiusa nei minuti finali da Immobile, che si è fatto perdonare qualche errore con la rete del 3-0.
Dopo una rete annullata a Chiellini, Locatelli ha sbloccato il risultato con un meraviglioso inserimento su assist da sinistra di Berardi e poi si è ripetuto con una cannonata angolata da lontano a inizio ripresa. Un altro tiro da fuori area è poi servito a Immobile per calare il tris.

Con due vittorie, quindi, l’Italia si è già qualificata al secondo turno, anche se non è ancora definito il piazzamento: quello lo conosceremo solo domenica sera dopo l’incontro con il Galles che oggi ha battuto 2-0 la Turchia (Ramsey e Roberts) e che quindi sfiderà Bonucci e compagni per il primato nel girone A. I “dragoni” e gli azzurri hanno messo nei guai la Svizzera che ora sarà costretta a battere la Turchia e sperare di trovare un posto tra le “migliori terze” per andare agli ottavi.

Rossocrociati francamente deludenti all’Olimpico (ma bravi i ragazzi di Mancini a imbrigliarli): Donnarumma è stato impegnato solo in due occasioni nella stessa azione da Zuber, appena entrato. Non pervenuti né Seferovic né Embolo, tenuti a bada con una certa tranquillità da una difesa che ha perso Chiellini dopo mezzo tempo per un problema muscolare. E con Florenzi e Verratti già ai box, questa è la sola nota stonata di un’altra notte magica tinta d’azzurro. (foto UEFA)

ITALIA – SVIZZERA 3-0 (1-0)

MARCATORI: Locatelli (I) al 26′ pt; Locatelli (I) al 7′ st, Immobile (I) al 44′ st.

ITALIA (4-3-3): G. Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini (Acerbi dal 24′ pt), Spinazzola; Barella (Cristante dal 42′ st), Jorginho, Locatelli (Pessina dal 42′ st); Berardi (Toloi dal 24′ st), Immobile, Insigne (Chiesa dal 24′ st). All.Mancini.
SVIZZERA (3-4-2-1): Sommer; Elvedi, Schaer (Zuber dal 13′ st), Akanji; Mbabu (Widmer dal 13′ st), Freuler (Sow dal 39′ st), Xhaka, Rodriguez; Shaqiri (Vargas dal 30′ st), Embolo; Seferovic (Gavranovic dal 1′ st). All. Petkovic.
ARBITRO: Karasev (Rus).

FATTI SALIENTI

89′ – GOL DELL’ITALIA – Questa volta Immobile non sbaglia: di nuovo una bordata da fuori area, tiro basso che rimbalza leggermente e tradisce un Sommer non impeccabile. Ed è ancora 3-0.

65′ – OCCASIONE ITALIA – Replica di Berardi che arriva sino allo spiogolo dell’area e prova il sinistro che passa vicino all’incrocio dei pali.

64′ – OCCASIONE SVIZZERA – Primi interventi di Donnarumma, impegnato due volte dal neo entrato Zuber nella stessa azione. Reattivo il portiere azzurro.

52′ – GOL DELL’ITALIA – Raddoppio di nuovo di Locatelli alla prima doppietta in azzurro: staffilata da fuori area e palla che entra a fil di palo alla sinistra di Sommer: 2-0.

37′ – OCCASIONE ITALIA – Spinazzola ben lanciato da Insigne si presenta in area dopo 40 metri di corsa ma il suo tocco in diagonale va sul fondo.

26′ – GOL DELL’ITALIA – Fantastica azione di Berardi sulla destra e passaggio rasoterra a centroarea dove Locatelli segna arrivando in corsa! 1-0 Italia.

24′ – CHIELLINI INFORTUNATO – Problema muscolare per lo juventino: al suo posto entra Acerbi.

19′ – GOL ANNULLATO ALL’ITALIA – Segna Chiellini ma dopo un controllo del VAR l’arbitro annulla. Rilevato un tocco di mano del capitano azzurro sul primo tentativo di testa. Poi il difensore aveva ribadito in rete da pochi passi.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.