La discussione della tesi a distanza? Olgiate Olona mette a disposizione il teatrino

Potranno avanzare la richiesta del Teatrino tutti i laureandi residenti a Olgiate Olona, compilando il “Modulo di richiesta” pubblicato sul sito

municipio olgiate olona villa gonzaga

L’Amministrazione comunale di Olgiate Olona apre le porte del Municipio, mettendo a disposizione gratuitamente il Teatrino di Villa Gonzaga per la discussione della tesi di laurea a distanza degli studenti olgiatesi che ne fanno richiesta.

Stefano Colombo, consigliere comunale incaricato alle Politiche Giovanili, spiega le ragioni dell’iniziativa: «La laurea è un traguardo molto importante nella vita dei giovani, la chiusura di un percorso di studi difficile e ricco di soddisfazioni. A causa della pandemia, tanti studenti sono stati costretti a laurearsi a distanza, spesso senza la possibilità di realizzare una cerimonia in una sede adeguata e senza essere circondati dai propri cari. Ecco perché il Comune di Olgiate Olona ha deciso di dare la possibilità ai ragazzi che ne fanno richiesta di discutere la tesi di laurea nello spazio istituzionale del Teatrino di Villa Gonzaga, dal vivo insieme a parenti e amici, gratuitamente e nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. La sala concessa garantirà la solennità di un momento da celebrare degnamente per il suo grande valore!»

L’emergenza pandemica sta fortunatamente rientrando anche se il virus non è ancora del tutto debellato. Ci si augura che l’attività in presenza delle Università possa riprendere per tutte il prima possibile, ma finché ciò non si realizzi gli studenti olgiatesi potranno contare sulla valida alternativa del Municipio per discutere la propria tesi e rendere onore a un momento così importante.

Come si richiede il Teatrino? Potranno avanzare la richiesta del Teatrino tutti i laureandi residenti a Olgiate Olona, compilando il “Modulo di richiesta” pubblicato sul sito del www.comuneolgiateolona.it nella sezione “Settori e uffici” – “Ufficio Cultura” (link: https://www.comuneolgiateolona.it/il-comune/ufficio-cultura-e-tempo-libero-37.html), allegando la copia di un documento di identità valido e inviando il tutto via mail a protocollo@comuneolgiateolona.it. La richiesta deve arrivare almeno 15 giorni prima della data della discussione. Gli uffici verificheranno la disponibilità della sala e confermeranno se la prenotazione è stata accettata.

Il Teatrino di Villa Gonzaga sarà allestito con tutto quello che serve per garantire lo svolgimento della discussione: maxi schermo con proiettore, connessione internet wi-fi, impianto microfonico. La sala verrà allestita in modo da garantire il distanziamento sociale.

Lo studente dovrà unicamente portare il proprio pc portatile con i file che deve proiettare. È necessario accordarsi per eseguire una prova tecnica al Teatrino qualche giorno prima della discussione.  In sala è consentita al massimo la presenza di 30 persone tra parenti e amici. Tutti muniti di mascherina e rispettosi della distanza di sicurezza di almeno un metro l’uno dall’altro. A tutti verrà provata la temperatura che non dovrà superare i 37.5 gradi.

«Un grosso bocca al lupo ai laureandi dall’Amministrazione comunale! Chi vuol far richiesta del Teatrino è il benvenuto» – conclude il consigliere Colombo.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.