A Lissago un progetto per riqualificare e rivitalizzare il campo sportivo, partendo dal padel

Riunione con la curia (proprietaria del terreno), promotori del progetto e cittadini: si tratta dell’affidamento per 15 anni della gestione del centro sportivo dove sorgerranno 3 campi da padel e un bar, aree giochi per i bambini e panchine per i più anziani

Generica 2020

Campi da padel in arrivo a Lissago. La moda sportiva del momento sta per sbarcare anche nel rione varesino. Gli spazi individuati per la costruzione di alcuni campi sono quelli dell’oratorio di Lissago, in via Salvini, utilizzato due/tre volte all’anno per le feste di Maria Letizia Verga e delle manifestazioni organizzate dalle associazioni e dalla scuola materna del quartiere e, oggi, inattivi da parecchi mesi a causa della pandemia.

Ne hanno parlato nella serata di lunedì 21 giugno il parroco della Comunità Pastorale Maria Madre Immacolata don Giampietro Corbetta, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Varese Andrea Civati, la presidente del consiglio di quartiere 3 Laura Ponzin e i promotori e gli estensori del progetto. Con loro, anche un gruppo di cittadini interessato a conoscere qualcosa di più sui lavori e sull’impatto che avranno su Lissago.

L’accordo con la curia (proprietaria del terreno) è stato raggiunto e comunicato ai fedeli dal parroco in aprile: si tratta dell’affidamento per 15 anni della gestione del centro sportivo, sul quale verranno costruiti 3 campi da padel e un bar, mettendo a norma la struttura esistente che non viene utilizzata da tempo, non essendoci alcuna società sportiva che si alleni nel campo. Inoltre, in un secondo momento, verrà sistemato il campo da calcio a 7 che sarà messo a disposizione della comunità; infine verranno realizzate aree giochi per i bambini e panchine per i più anziani.

Un progetto ampio che nell’idea dei promotori vuole rivitalizzare e riqualificare spazi poco utilizzati: alle associazioni che organizzano eventi e feste verrà lasciata la possibilità di usufruire della struttura per periodi concordati tra le parti. In questi mesi sono stati in molti a farsi domande e chiedersi chi e come vorrà intervenire su quell’area, ora c’è qualcosa di più definito e i promotori, giovani e originari della zona, hanno trovato l’appoggio di volontari e il sostegno anche di Luis Scola, campione di basket argentino, impegnato nella preparazione delle Olimpiadi con la sua Nazionale, innamorato di questo angolo di Varese e interessato a valorizzarlo anche dal punto di vista sportivo.

Alcuni residenti hanno chiesto che il progetto sia presentato in modo più ampio e certo, affrontando anche le perplessità che qualcuno ha sollevato, relative soprattutto alla luminosità dei campi e al rumore provocato dall’attività sportiva in una zona verde, isolata e immersa nella natura, oltre alla viabilità, nodo che da tempo (al di là del progetto in discussione) è al centro delle richieste dei lissaghesi. Dall’incontro tenutosi il 21 giugno è emerso che i promotori hanno già effettuato studi acustici, elettrici, idraulici ed architettonici approfonditi, che sono stati sottoposti all’attenzione del Comune nelle passate settimane. Gli stessi promotori hanno lasciato trapelare la speranza di poter iniziare i lavori il prima possibile, per poter dotare Lissago dei campi da gioco entro la fine dell’estate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.