Il primario della chirurgia universitaria Di Saverio lascia l’ospedale di Varese

Il professor Di Saverio ha vinto un concorso a San Benedetto del Tronto e lascia il Circolo dopo 15 mesi

Salomone Di Saverio chirurgia metabolica

Il primario di chirurgia universitaria dell’ospedale di Circolo lascia Varese. Arrivato nel marzo 2020 dopo aver vinto un bando dell’Università dell’Insubria, il professor Salomone Di Saverio si trasferisce a San Benedetto del Tronto dove ha vinto il concorso bandito dall’ospedale Madonna del Soccorso.

In questi mesi, lo specialista che era arrivato con un curriculum di tutto rispetto, avendo maturato un’importante esperienza anche di chirurgia robotica a Cambridge soprattutto in campo esofago-gastrico e colorettale, in 15 mesi è riuscito solo raramente a dimostrare le sue doti. Poco meno di una cinquantina gli interventi di alta complessità che ha condotto nelle sale chirurgiche della Sette Laghi.

Non c’è pace, quindi, per il posto che fu del padre della chirurgia clinica varesina, il professor Renzo Dionigi che aveva ceduto il posto al figlio Gianlorenzo per il quale il reparto aveva virato sulla specialità endocrino metabolica. Il professor Gianlorenzo si era, poi, trasferito all’ateneo di Messina avendo vinto un posto di professore di prima fascia. La presenza del professor Di Saverio aveva permesso all’ateneo di assicurarsi la continuità della scuola di specialità chirurgica.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. aismike
    Scritto da aismike

    Com’è possibile che l’ ospedale di Varese si lasci sfuggire DOPO SOLI 15 MESI (durante i quali ha ben dimostrato il suo valore, professionale ed umano) un chirurgo con il curriculum, esperienza e capacità del Prof. Di Saverio??? Penso sarebbe interessante se Varese News sentisse direttamente le parti … i varesini ritengo siano molto interessati alle ragioni di questa grave ed inspiegabile perdita per il nostro nosocomio.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.