Riforma della sanità lombarda: confronto tra il prof Galli, il pro rettore Zuccotti e i politici Monti e Astuti

L'incontro si svolgerà nell'area feste della Schiranna venerdì 25 giugno

festa unità schiranna

Come cambierà il sistema sociosanitario lombardo? Dopo 15 mesi di emergenza sanitaria che ha scoperto alcune criticità legate alla rete ospedaliera e al sistema territoriale, Regione ha avviato una ricognizione dello stato dell’arte per capire come cambiare e migliorare i punti deboli.

Sarà proprio la riforma della Legge 23 a tenere bando venerdì prossimo, 25 giugno,  dalle ore 21, all’interno della consueta Festa dell’Unità della Schiranna.

Il tema sarà affrontato da Emanuele Monti, Presidente della Commissione sanità e politiche sociali della Regione, Samuele Astuti consigliere del Partito democratico e membro della commissione sanità oltre a Massimo Galli, Professore ordinario malattie infettive ospedale Luigi Sacco di Milano e a Gian Vincenzo Zuccotti, Prorettore alla sanità e Preside della facoltà di medicina dell’Università degli Studi di Milano.

L’incontro si pone l’obiettivo di coinvolgere in un ampio dibattito sia i rappresentanti delle istituzioni, sia autorevoli esponenti del mondo sociosanitario lombardo per offrire una visione complessiva su un tema centrale come quello sanitario, la cui importanza è stata resa ancor più evidente dalla pandemia da Covid-19.

L’incontro si svolgerà nell’area feste della Schiranna in via Vigevano 26 a Varese

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.