Il tema della vocazione, un incontro per prepararsi alla festa patronale di Luino

Don Sergio eseguirà canti composti da lui in 40 anni di vita sacerdotale. Tra questi, il pubblico potrà ascoltare anche il canto della classe di ordinazione del 1981

Generica 2020

Questa sera lunedì 28 giugno alle 21 presso la Chiesa Prepositurale SS. Pietro e Paolo a Luino il prevosto don Sergio Zambenetti terrà una riflessione sul tema della vocazione, in preparazione alla festa patronale di domani.

Don Sergio eseguirà canti composti da lui in 40 anni di vita sacerdotale. Tra questi, il pubblico potrà ascoltare anche il canto della classe di ordinazione del 1981.

Sarà accompagnato all’organo dal maestro Gianfranco Miranda, organista della Parrocchia.

Sarà l’occasione per concludere un mese vocazionale: infatti a giugno ricorrono gli anniversari di ordinazione dei sacerdoti della nostra Comunità Pastorale e dell’ordinazione di don Angelino Papìa, che per alcuni anni ha svolto il suo Ministero nel decanato di Luino.

L’invito per stasera è non solo per i fedeli laici ma per tutti i cittadini di Luino e della zona.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.