Varese News

TIM e Unimpresa, accordo per digitalizzare le PMI italiane

TIM e Unimpresa hanno sottoscritto un accordo per la digitalizzazione delle PMI in Italia mettendo a loro disposizione servizi innovativi come Noovle

fili del telefono

TIM e Unimpresa hanno sottoscritto un accordo per la digitalizzazione delle PMI italiane

TIM e Unimpresa hanno sottoscritto un accordo per accelerare la digitalizzazione delle PMI italiane, promuovendone la competitività attraverso l’integrazione di soluzioni di connettività abbinate a servizi innovativi come Noovle e altri servizi in partnership con importanti protagonisti del settore quali Olivetti, Sparkle e Telsy.

L’accordo supporterà le piccole e medie imprese italiane verso la trasformazione digitale, tema molto importante per TIM che all’interno del Piano strategico “Beyond Connectivity” ha già avviato nel corso dell’anno diverse iniziative per accelerare la trasformazione digitale in Italia.

Le iniziative TIM per la digitalizzazione delle imprese italiane

L’accordo fra TIM e Unimpresa è solo una delle iniziative del Gruppo per supportare la digitalizzazione delle imprese italiane. Nello specifico l’intesa è centrata sullo sviluppo di soluzioni di information technology sempre più necessarie per la crescita delle imprese, di servizi di comunicazione a distanza, piattaforme cloud e servizi di “assessment digitale” che consentono di certificare il livello di digitalizzazione delle aziende.

Oltre a digitalizzare le imprese italiane attraverso l’integrazione di servizi innovativi, TIM ha anche l’obiettivo di potenziare le competenze digitali all’interno delle aziende attraverso incontri di formazioni sui temi dell’innovazione tramite Operazione Risorgimento Digitale, la grande alleanza tra istituzioni e imprese promossa da TIM per favorire la diffusione della cultura digitale in Italia.

TIM al fianco delle imprese con il progetto Smart District

Per supportare la digitalizzazione delle imprese italiane TIM ha avviato nel primo trimestre 2021 il progetto Smart District, parte del piano strategico “Beyond Connectivity” per supportare lo sviluppo digitale e sostenibile dell’Italia attraverso le innovazioni della rete. Innovazioni che il gruppo TIM promuove in quanto oltre a migliorare la vita di cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione, fornendo servizi sempre più innovativi, è il giusto mezzo per supportare l’evoluzione delle città verso un futuro sostenibile in cui gli strumenti digitali consentiranno l’ottimizzazione delle risorse, abbattendo i consumi e cosa più importante l’impatto ambientale.

TIM metterà a disposizione delle aziende una serie di servizi di ultima generazione, avvalendosi delle competenze specializzate di diverse società del gruppo, con Noovle per le soluzioni Cloud e di edge computing, Olivetti per l’Internet of Things, Telsy per la Cybersecurity e Sparkle per i servizi internazionali.

Il progetto, lanciato nei primi mesi del 2021 consentirà a TIM di coinvolgere oltre 140 distretti industriali, fornendo alle imprese italiane connettività a banda ultralarga e consolidando il Gruppo come fornitore di riferimento e top partner di qualità per soluzioni integrate per le PMI e le grandi aziende. In questo modo le aziende italiane potranno evolvere verso un modello in cui grazie agli strumenti digitali non solo verranno migliorati e semplificati i processi, alzando la qualità dei prodotti, ma si potranno ottimizzare le risorse, riducendo i costi e abbassando l’impatto ambientale, virando verso un futuro più sostenibile.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.