Il 12 settembre finisce la campagna vaccinale massiva: aperti in agosto per chi manca all’appello

La campagna lombarda è a un passo dall'obiettivo finale. I risultati sono già evidenti in termini di contagi ma, soprattutto, di minori ricoveri in ospedale. In agosto previsto l'ultimo grande sforzo

vaccinazioni

La Lombardia ha fissato la fine della sua campagna vaccinale massiva: le prime dosi verranno somministrate fino al 12 settembre, i richiami entro la prima decade di ottobre.

OLTRE 5 MILIONI I LOMBARDI HANNO COMPLETATO IL CICLO VACCINALE

La decisione è stata presa alla luce della campagna in atto e all’offerta di appuntamenti che saranno, nei prossimi 40 giorni, sufficienti a rispondere alla richiesta di tutti coloro che mancano ancora all’appello.
Si tratta di circa 1.700.000 persone che vanno coinvolte. Insomma, manca davvero pochissimo perché la Lombardia raggiunga quell’immunità di gregge che sembrava quasi utopistica nel marzo scorso. Attualmente sono oltre 5 milioni i cittadini che hanno completato il ciclo mentre sono quasi 6,8 milioni quelli in attesa del richiamo ( sono compresi anche residenti in altre regioni o stati ma che vivono in Lombardia).

TRA GLI OVER60 GLI IMMUNIZZATI SONO L’87,5%

Una macchina potente, che ha viaggiato attorno agli 85.000 appuntamenti quotidiani, con picchi sino a 115.000, ha permesso di coprire abbondantemente il target più a rischio: i vaccinati tra gli over 60 sono l’87,5%. In particolare siamo all’89,5% tra gli ultraottantenni, l’89% tra i 70-79 anni e l’84,8% tra i sessantenni.
A gonfie vele anche la campagna tra i cinquantenni: tra vaccinati a ciclo completo, prima dose o prenotati siamo a quota 81,6%.

INIZIATIVE MIRATE PER LA RIPRESA IN PRESENZA DI SCUOLA E UNIVERSITA’

Manca ancora da vaccinare il 22,6% dei quarantenni mentre un quarto dei trentenni va ancora coinvolto. Fanno decisamente meglio i ventenni che sono vaccinati per il 79%.
Bene la campagna tra i minori: la fascia 12 – 19 ha registrato già il 65% delle adesioni. Proprio su quest’ultima fascia e su quella dei ventenni universitari si concentrerà la sfida di fine agosto di Regione Lombardia. Insieme alle scuole e agli atenei verranno fatte campagne a tappeto per coinvolgere il numero più elevato di studenti così da garantire il nuovo anno di studio sempre in presenza. Ci saranno iniziative ad hoc e anche sessioni vaccinali all’interno degli stessi atenei.

LA RIPRESA DEI CONTAGI NON PESA SUGLI OSPEDALI

Regione Lombardia vede ormai vicino il traguardo, una meta importante che potrà garantire l’effettiva ripartenza anche economica ( “La Lombardia è ripartita ed è di nuovo il traino del paese” ha commentato il presidente Fontana), mentre i numeri dei contagi tornano a salire in Italia ma con un ritmo meno repentino nella nostra regione, dove la pressione gli ospedali per i pazienti Covid ancora non esiste e chi arriva in reparto è soprattutto non vaccinato. Un elemento che conferma l’importanza del vaccino, efficace contro gli effetti gravi e molto gravi della malattia Covid19.

HUB VACCINALI APERTI PER FERIE

Fino a oggi, negli hub lombardi si è utilizzata la quasi totalità delle forniture arrivate ( il 97,6%). Il mese di luglio ha visto un ritmo intenso, circa 98.000 dosi al giorno di media, fatto soprattutto di seconde dosi, dato il calo delle forniture a livello nazionale.  Ora si va verso un periodo di allentamento dell’attività ( 350.000 dosi fino al 31 agosto), con alcuni punti che chiuderanno per un breve periodo ed altri che ridurranno le ore. In provincia di Varese Schiranna, Malpensafiere e Rancio Valcuvia manterranno la propria attività mentre la sede di Arcisate si fermerà per un paio di settimane.

POSTI DISPONIBILI PER TUTTI COLORO CHE MANCANO ALL’APELLO

Tutti i lombardi che ancora devono sottoporsi a vaccino, comunque, troveranno posto entro il 12 settembre. Le disponibilità di dosi sono sufficienti a coprire l’intera domanda: ricordiamo, però, che l’algoritmo di Poste indica le dieci possibilità più immediate. Nel caso, quindi, si voglia richiedere una data precisa è bene cercare le disponibilità nei giorni precedenti: a quel punto, però si dovrà mettere in conto che la destinazione potrebbe non essere più quella sotto casa e accettare che il giorno preferito non coincida con la sede più comoda. Nel mese di agosto le prime dosi disponibili saranno 350.000 a cui aggiungere ulteriori 560.000 dal primo al 12 settembre. 

LA SFIDA LOMBARDA

La sfida finale, dunque, riguarda il coinvolgimento di quanti oggi mancano all’appello. I prenotati fino al 12 settembre sono circa mezzo milione di persone , a cui, si spera, possano aggiungersi altri cittadini fino ad arrivare a utilizzare tutte e 900.000 le dosi disponibili così da coinvolgere 8 milioni di persone, circa il 91% del target di riferimento, ampliabili fino al 99% con ulteriori 750.000 dosi.

Con i risultati raggiunti fino a oggi, la Lombardia si colloca tra i territori che più hanno vaccinato al mondo: con il 73,7% della popolazione supera l’Austria ferma al 58,3% e la Svizzera al 53,4% . Si colloca al quinto posto mondiale, ma spera di raggiungere presto un posto sul podio., in vista della ripartenza autunnale con le terze dosi, una missione che avverrà in modo diverso, con il coinvolgimento di farmacie, medici di base e industrie, ma per la quale Regione ha già contrattualizzato 2,8 milioni di dosi. 

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.