Accordo Stato-Regioni sull’uso dei Taser, la Lombardia pronta a finanziarlo

L'assessore De Corato annuncia che l'arma ad impulsi elettrici verrà inserita già nei prossimi bandi

taser teser teaser

«Salutiamo con piacere l’accordo raggiunto tra il Governo, le Regioni e le Autonomie locali, che dopo la sperimentazione avviata per le Forze dell’ordine, indica il percorso per la sperimentazione delle armi ad impulsi elettrici, così detto Taser, per le polizie locali. In sintesi, in Lombardia i Comuni capoluogo di Provincia possono adottare un regolamento con il quale dotare in via sperimentale per sei mesi due operatori di polizia locale di questo nuovo strumento. Il concreto avvio sarà preceduto da un disciplinare elaborato d’intesa con l’Azienda sanitaria territoriale che indica le modalità operative».

Lo afferma l’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in merito alla dotazione di pistole elettriche alle Polizie locali.

«La Regione – prosegue De Corato – è pronta a fare la sua parte per la formazione all’uso del Taser. Questo strumento di tutela sarà tra quelli finanziabili con il prossimo bando regionale. Di certo aiuterà gli uomini e le donne in divisa che si dedicano alla tutela della sicurezza nostre città».

«Probabilmente il suo uso in situazioni quali quella del 23 febbraio scorso in via Sulmona a Milano o quella che i Carabinieri hanno affrontato il 28 maggio scorso alle Colonne di San Lorenzo sempre a Milano – conclude De Corato – potrebbe rendere più agevole il ripristino della calma e l’immobilizzazione dei facinorosi».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.