Andrea Macchi trionfa al Gran Trail Courmayeur con una prestazione da incorniciare

Il corridore del team EOLO-Kratos è stato protagonista assoluto della 100km del Gran Trail Courmayeur, partita alla mezzanotte di venerdì 9 luglio

Eolo trail running

(foto di Carmine Troise) – Una splendida giornata di sole, un arrivo emozionante e, soprattutto, l’abbraccio dei suoi figli sotto lo striscione del traguardo: si è chiusa così la straordinaria gara di Andrea Macchi, protagonista assoluto della 100km del Gran Trail Courmayeur, partita alla mezzanotte di venerdì 9 luglio. Macchi, già vincitore nel 2017 della corsa più lunga del GTC, è riuscito a fare letteralmente il vuoto tra sé e gli avversari, ottenendo un successo che impreziosisce ancora di più la sua già brillante carriera di specialista nel trail running.

Riconosciuta come la vera gara regina del weekend del Gran Trail Courmayeur, la 100km è caratterizzata da un percorso particolarmente tecnico, con un dislivello totale di 7.900 metri e tratti impegnativi quali pietraie, creste impervie e segmenti innevati.

Una volta staccatosi dagli inseguitori, Macchi ha saputo padroneggiare al meglio le asperità del tracciato, proseguendo la corsa in solitaria fino all’arrivo nei pressi del Courmayeur Mountain Sport Center, acclamato e applaudito dal pubblico. A quel punto, aveva un vantaggio abbastanza ampio sul secondo classificato da potersi permettere una più tranquilla passerella finale mano nella mano assieme ai suoi bambini, un’immagine che ha senza dubbio scaldato il cuore degli atleti e degli spettatori.

Per EOLO, main sponsor della manifestazione e anche del team di cui fa parte Macchi, il suo successo è ovviamente fonte di grande gioia e soddisfazione. «Gli sport come il trail running richiedono grandi sforzi e sacrifici, ma ripagano con emozioni davvero uniche – dice Luca Spada, fondatore e CEO dell’azienda – Correre in montagna, circondati dalla natura incontaminata, insegna profonde lezioni che in EOLO abbiamo già fatto nostre da anni a questa parte: per esempio il rispetto per la natura, il valore di mantenere la giusta determinazione, mostrare coraggio e soprattutto la voglia di mettersi in gioco ponendosi nuovi traguardi. Con i nostri servizi di banda ultralarga wireless presenti in tutta Italia, ci impegniamo affinché sempre più persone condividano lo stesso spirito tenace che mostrano gli atleti impegnati in questa disciplina».

Il team di Macchi può contare anche sulla sponsorship di Kratos, azienda italiana originaria della provincia di Varese attiva da più di 10 anni nello studio e nella produzione di integratori per l’attività sportiva. Una realtà che nel corso del tempo ha consolidato la sua vicinanza al mondo degli sport endurance e che desidera supportare gli sportivi ad affrontare nella miglior condizione possibile tutte le loro avventure.

Commentando la vittoria di Macchi, Spada ha aggiunto: «Siamo davvero orgogliosi di poter avere uno sportivo come Andrea nel team EOLO-Kratos: oggi in particolare ha dimostrato alla perfezione cosa significhi dare tutto se stesso per raggiungere un obiettivo ambizioso, che grazie all’impegno costante non è impossibile da conseguire. Non c’è immagine più bella di vedere un atleta tagliare il traguardo col sorriso, e nel caso di Andrea questa emozione è stata ulteriormente amplificata dal vedere la sua famiglia stargli accanto in un momento di così grande felicità».

Eolo trail running
Andrea Macchi (foto di Stefano Jeantet)

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.