Cento milioni di euro per far ripartire visite e interventi negli ospedali lombardi

L'assessore ha annunciato un piano per recuperare i ritardi legati all'anno pandemico. È il terzo obiettivo del suo mandato dopo la campagna vaccinale e la riforma della legge 23

letizia moratti

«Dai dati Agenas, la Lombardia è tra le regioni che ha retto meglio con un dato negativo del 9% – ha detto l’assessore al Welfare Letizia Moratti – Altre regioni hanno fatto peggio, sino a meno 20%. Nel secondo semestre del 2021, però, puntiamo ad avviare un recupero di tutte le prestazioni sia chirurgiche sia ambulatoriali. Abbiamo avviato un monitoraggio delle performance di tutte le realtà ospedaliere. Mettiamo sul piatto 100 milioni di euro che distribuiremo per metà al pubblico e per metà al privato accreditato. Con le strutture pubbliche abbiamo già definito tempi e obiettivi, con quelle private stiamo ragionando».

Gli ospedali pubblici dovranno garantire la ripresa dell’attività chirurgica al 100% dei volumi dell’era prepandemica ed eseguire 10.000 interventi in più. Sul fronte ambulatoriale, dovranno mettere in agenda 90.000 appuntamenti aggiuntivi, 100.000 esami radiologici e almeno 10.000 esami endoscopici del tubo digerente in più.

Entro il 2022 dovranno essere rispettati al 90% i tempi d’attesa in ambito oncologico, mentre per le altre prestazioni, l’obiettivo del 90% slitta al 2023. Uguali performance in campo chirurgico con l’obiettivo del 90% del rispetto dei tempi d’attesa nel 2022 per la chirurgia oncologica e nel 2023 per le altre branche.

L’assessore Moratti si appresta, quindi, a mettere a segno il terzo obiettivo del suo mandato dopo che la campagna vaccinale ha quasi raggiunto i risultati ( “Grazie soprattutto al personale sanitario impiegato, al mondo della protezione civile e del volontariato ma anche ai cittadini lombardi che hanno fatto la loro parte”) e anche la revisione alla Legge 23 è ormai instradata verso l’iter previsto, l’assessore pensa a come far ripartire l’attività ospedaliera per dare una risposta a quanti attendono da mesi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.