A Ferno la nuova sede della scuola di volo dell’aeroclub di Casale Monferrato

Il gemellaggio ta l'aeroclub Casalese e l'associazione Clipper di Ferno per promuovere la cultura dell'aeronautica, soprattutto tra i giovani

clipper Ferno - aeroclub casale monferrato

Una nuova sede per gli aspiranti piloti nella sede di Clipper, l‘associazione italiana amici dell’aviazione, a Ferno, in collaborazione con l’aeroclub Casalese “Natale, Silvio e Italo Palli” di Casale Monferrato.

Il gemellaggio è stato firmato questa mattina, venerdì 9 luglio, dal sindaco di Ferno Filippo Gesualdi, il presidente di Clipper Massimo DominelliGiancarlo Panelli, presidente dell’aeroclub Casalese. L’obiettivo è la promozione della cultura aeronautica.

«È un momento importante per l’associazione – ha commentato Dominelli –  facciamo un grande salto di qualità e decolliamo in maniera innovativa verso il futuro. Ringrazio il socio Graziano Maino, che è stato il promotore. È la prima volta che una associazione di spotter e fotografi si unisce all’aeroclub. Abbiamo trovato grande entusiasmo da parte dell’aeroclub che ha avuto l’idea di fare una parte della scuola qua; il sindaco e l’assessore Sarah Foti hanno messo in rilievo questo gemellaggio. Ringrazio anche la presenza del comandante Marco  Menzaghi, cosa dell’aeroclub di Casale e pilota professionista».

clipper Ferno - aeroclub casale monferrato

«Ringraziamo l’associazione Clipper, il nostro aeroclub fa scuola di volo e siamo iscritti tra le associazioni della regione Piemonte. La scuola di volo rilascia licenze non professionali ma stiamo lavorando affinché non sia più una realtà sportiva ma che prepari dei professionisti dell’aviazione. Quale migliore scelta se non il papà di tutti gli aeroporti italiani, Malpensa? Vogliamo diffondere la cultura aeronautica e la professionalità tra i giovani», ha spiegato Panelli.

Come funzionerà

Il corso per i futuri studenti sarà di 145 ore, tra teoria e pratica per conseguire le licenze di pilota privato PPL(A) e LAPL(A). Gli studenti lombardi potranno frequentare le 100 ore di teoria nella sede dell’associazione Clipper: 100 ore di teoria per i corsi individuali o in aula come classe, con  orari flessibili a disposizione del cliente.

A settembre partiranno i corsi Ferno, si spera con circa una decina di iscritti, anche se normalmente non si superano i 4-5 studenti.

Le 45 ore di pratica verranno svolte a Casale Monferrato; gli studenti non lombardi potranno frequentare nella cittadina piemontese anche il corso di teoria. Perché proprio l’aeroporto di Casale per i voli? Non si può operare su un aeroporto pubblico come Malpensa, mentre quello di Casale è privato.

“Una nuova eccellenza sul territorio di Ferno”

«Ringrazio i due presidenti per questo evento che si svolge nella zona più naturale, nella provincia con le ali», ha preso la parola il primo cittadino Gesualdi, «È naturale che questo evento si svolge a Ferno, il comune che ha il secondo aeroporto italiano sul suo territorio e che è vicina per motivi culturali e territoriali l’iniziativa. Ringrazio l’assessore Foti per questo lavoro. È un fiore all’occhiello che si aggiunge al nostro territorio, che si aggiunge ai segnali importanti che sta dando. Questo gemellaggio porterà allo sviluppo di questa nuova iniziativa. È una possibilità che non tutti i comuni possono offrire. È un passaggio importante per Ferno e le comunità».

«Un tassello importante per l’associazione Clipper», ha concluso l’assessora alla Cultura, Sarah Foti, «che fa un passo in più per il suo percorso, ma anche per tutto il nostro tessuto associativo perché è un puntello che si mette sul territorio e si punta sui giovani».

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.