Italia Viva a fianco di Silvestrini: “Un progetto concreto per Gallarate”

A Gallarate Italia Viva sostiene Silvestrini, senza però una lista di partito. A rappresentarlo il tesserato Giacomo Buonanno, candidato nella lista "della sindaca"

italia viva margherita silvestrini

«Noi sosteniamo con le persone un progetto molto civico e aperto alla città»: in piazza Libertà a Gallarate questa mattina, sabato 10 luglio, c’erano a sostenere di Margherita Silvestrini i rappresentanti di Italia Viva Maria Chiara Gadda (deputata varesina alla Camera dei deputati) e il coordinatore del territorio gallaratese Paolo Ciavarella.

Il partito di Matteo Renzi si schiera con la candidata sindaca di centrosinistra, come conferma Gadda: «I prossimi cinque anni saranno molto diversi: ci si giocherà la sfida del cambiamento con il PNNR. Bisogna quindi avere sindaci capaci di attrarre i fondi che arriveranno; in questa città il sindaco non ha dimostrato di essere in grado di avere progetti cantierabili. ». Per la deputata il sindaco Cassani non è stato capace di fare questo salto di qualità: «Farà rimanere indietro la città, rimarrà la periferia di Varese e di Milano; quelle risorse devono avere i progetti nel cassetto e Cassani non li ha. Se i progetti non li ha i soldi andranno alle altre città».

Gallarate come città capofila del territorio di Malpensa e amministrata con un progetto di ampio respiro, questo il pensiero di Ciavarella: «Margherita sta ascoltando la gente e ne ha capito i bisogni. Cassani ha dato la dimostrazione del contrario con le strategie immobilistiche degli ultimi anni».

Buonanno in rappresentanza di Italia Viva

Non ci sarà nessuna lista di Italia Viva nella coalizione: a rappresentarne le istanze Giacomo Buonanno, che è ha la tessa di partito ed è candidato con la civica “della sindaca” (Margherita Silvestrini sindaco). «Sosteniamo Margherita perché abbiamo riconosciuto nel progetto una istanza concreta per Gallarate. La città deve permettere ai cittadini di stare bene. Nel programma di Margherita ci siamo riconosciuti: i cittadini stanno bene se garantiamo loro lavoro e condizioni buone di vita sociale e privata, welfare. Bisogna che la società si riappropri degli spazi del luogo comune. Bisogna riportare la società nei luoghi e negli spazi della comunità».

Si tratta di una scelta politica a livello provinciale, affidandosi totalmente al civismo: «Bisogna aprirsi al civismo e alle storie, condividiamo un progetto e nelle cose da fare. Noi sosteniamo con le persone un progetto molto civico e aperto alla città. Buonanno e Silvestrini hanno valori di base e capacità, possono rispondere ai bisogni della città».

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.