La felicità della famiglia Cesarini: “Siamo scoppiati tutti in lacrime”

Le emozioni dopo la conquista dell’oro olimpiaco di Federica, raccontato dalle parole del fratello Matteo

federica cesarini canottaggio tokyo 2020

È stata una nottata dalle emozioni indelebili. Federica Cesarini ha scritto la storia vincendo la prima medaglia d’oro del canottaggio femminile dell’Italia alle Olimpiadi. Una gioia immensa, resa ancora più emozionante da quel verdetto arrivato solo al fotofinish. Sono stati attimi intensi per ogni appassionato di sport, a maggior ragione per la famiglia.

È il fratello Matteo a raccontarci quei momenti: «Sono al mare con moglie e bambini, mentre i nostri genitori sono a casa. L’abbiamo vissuta al telefono assieme e quando è arrivato il risultato finale ho preso la televisione in braccio. Le gare della categoria di Federica sono sempre livellatissime, già in un’altra occasione era arrivata una sconfitta al fotofinish. Questa volta è stato assurdo».

«Prima della gara – spiega Matteo Cesarini – l’ho sentita molto tranquilla e questo era un segnale positivo; ci siamo detti tutto senza parlare molto, come succede in questi casi prima di una gara così importante, ma sapevamo tutti che il potenziale c’era».

«Alla fine siamo scoppiati tutti in lacrime. Ho rivisto quelle immagini più volte e quando dice “ma io”, fa venire i brividi. Bellissimo. Dopo ci siamo sentiti, mi ha videochiamato con la medaglia, abbiamo messaggiato un po’. Mi ha risposto dicendo “Ce l’ho” (la medaglia ovviamente, ndr). Ora l’aspettiamo a casa, siamo pronti per fare festa».

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.