La Pro Patria si muove: preso Stanzani dal Bologna

Il giovane attaccante (21 anni) arriva a titolo definitivo con un biennale con opzione per la terza stagione. Lo scorso anno segnò ai Tigrotti con il Pontedera

leonardo stanzani calcio pro patria

È un attaccante il primo volto nuovo per la Pro Patria versione 2021-22: la società della presidente Patrizia Testa ha infatti chiuso una trattativa per portare a Busto Arsizio una punta giovane e promettente come Leonardo Stanzani.

Ventun’anni compiuti ad aprile, Stanzani arriva dal Bologna, e anche se non ha mai esordito in Serie A è finito diverse volte sul tabellino dei marcatori rossoblu con la formazione Primavera (8 reti). Nella stagione appena terminata il nuovo Tigrotto ha giocato nel Pontedera e con i toscani ha fatto esperienza in Serie C, andando a segno in tre occasioni con una rete segnata anche alla Pro.

Ora per lui si spalancano le porte dello “Speroni” ma da padrone di casa: il contratto è biennale (fino al 30 giugno ’23) con la possibilità di un prolungamento per una terza stagione. Insomma, Turotti (e Prina) credono nel giocatore nato all’ombra delle Due Torri e alla ricerca di una ulteriore crescita agonistica.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.