Lago d’Iseo, vandali distruggono due idroambulanze per il soccorso in acqua

La notte scorsa sconosciuti hanno danneggiato, rendendole inutilizzabili, le due idroambulanze del Comitato di Bergamo Hinterland della Croce Rossa Italiana

Generica 2020

Un gesto ignobile e premeditato, che reca un danno non solo alla Croce Rossa ma a tutta la comunità.

Ha sollevato sgomento e indignazione quanto accaduto la notte scorsa sul lago d’Iseo, dove al Porto Ponecla di Predore sconosciuti hanno danneggiato, rendendole inutilizzabili, le due idroambulanze del Comitato di Bergamo Hinterland della Croce Rossa Italiana, che si apprestavano ad entrare in servizio per la stagione estiva sul lago di Iseo. Una è stata addirittura affondata.

Un gesto ignobile avvenuto a soli due giorni dall’inaugurazione della sede della Croce Rossa a Carzano, su Montisola,  in condivisione coi colleghi di Camunia Soccorso.

Amareggiata la presidente presidente regionale della Croce rossa Sabina Liebschner: «Non riesco a capacitarmi di un simile gesto ma soprattutto chi possa trarne vantaggio. Tutti i vertici regionali e locali auspicano che questa volta i responsabili possano essere individuati e puniti. In un momento in cui tutti desideriamo ritornare alla normalità, dopo mesi e mesi di restrizioni, affondare due mezzi di soccorso destinati al pattugliamento del lago a tutela dei bagnanti e dei naviganti, cittadini e turisti, è un enorme danno per tutta la comunità ed il territorio».

La Croce Rossa ha lanciato una raccolta fondi per riparare le due imbarcazioni. Chi volesse partecipare puà fare una donazione sul conto IBAN IT92J0569611100000011455x35 intestato a CRI – Comitato Bergamo Hinterland, con la causale “OPSA”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.