Musica e poesia al Maga, sulle tracce di Antonia Pozzi

Questa sera, 13 luglio, l'evento “Musica e poesia" con i musicisti Susanna Signorini e Roberto Porroni, con una interessante interpretazione delle poesie di Pozzi e di Antonetta Carrabs

Generica 2020

Dopo il grande successo dell’inaugurazione del festival “Incontri a tu per tu con la musica”,  martedì 13 luglio alle ore 21 il museo Maga di Gallarate ospita il concerto “Musica e poesia: Antonia Pozzi e Antonetta Carrabs”.

«È un evento particolarmente significativo perché abbina poesia e musica: la poesia e la musica sono due strumenti per esprimere concetti e sensazioni altrimenti incomunicabili» dice l’assessore alla cultura Massimo Palazzi.

La serata gallaratese vedrà esibirsi alla chitarra i brillanti musicisti Susanna Signorini e Roberto Porroni  uniti alle interpretazioni delle poesie dell’attrice e doppiatrice Elda Olivieri.

Al centro c’è l’opera di Antonia Pozzi, che «ha una vicenda così particolare che solo la poesia sa esprimerla pienamente: l’idea è che poesia e musica si possano supportare vicendevolmente andando oltre alla semplice letteratura».

Antonia Pozzi è stata un vero “caso letterario” della letteratura italiana del Novecento. La sua poesia è rimasta quasi dimenticata per un cinquantennio dopo la sua scomparsa, per venire riscoperta e rivalutata in modo clamoroso negli ultimi decenni del secolo scorso. Oggi è ritenuta una delle voci poetiche più importanti del Novecento letterario italiano. Accanto alle poesie di Antonia Pozzi, le liriche di una delle più valenti poetesse contemporanee, Antonetta Carrabs, che in questi anni ha sentito “rivivere” dentro di sé la emotività di Antonia Pozzi e ha scritto una raccolta di poesie di recentissima pubblicazione dedicate proprio ad Antonia.

Gallarate s’inserisce in una rassegna che è ospitata anche a Gavirate e Castellanza, a conferma dell’importanza di far parte di reti culturali, nella vocazione anche del nuovo Hic.

SUSANNA SIGNORINI si è diplomata in chitarra classica presso il Conservatorio G. Verdi di Milano e successivamente ha conseguito presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza il Diploma Accademico di secondo livello. Si è laureata con il massimo dei voti in Discipline Arti Musica Spettacolo (DAMS), presso l‘Università di Bologna. È docente di chitarra presso il Liceo Musicale Tenca di Milano. Ha al suo attivo concerti come solista e in gruppi cameristici.
ROBERTO PORRONI è uno dei più noti esponenti del concertismo chitarristico. Perfezionatosi con Julian Bream e John Williams, è stato invitato personalmente in Spagna da Andrés Segovia iniziando una brillante carriera internazionale che ha moltiplicato le sue esibizioni in tutta Europa, in America, in Medio Oriente, in Estremo Oriente, in Australia, in America Latina e in Sud Africa, e suonando per le maggiori istituzioni concertistiche. Intensa è la sua attività discografica (ha inciso tredici CD) e musicologica (sua è la prima edizione completa delle opere per chitarra di Niccolò Paganini).
ELDA OLIVIERI nei 40 anni della sua articolata carriera, intrapresa in età giovanissima, spazia dal teatro alla televisione, dagli sceneggiati radiofonici alla pubblicità, dal doppiaggio per cinema e televisione, alla direzione di doppiaggio per Rai, Cecchi Gori, Medusa Film, Istituto Luce, Sky, Sky Arte, Cartoon Network, Boing, DeaKids le principali emittenti televisive terrestri e satellitari e per il cinema. Ha lavorato in teatro e in televisione al fianco di alcuni dei più importanti interpreti della storia dello spettacolo: da Rossano Brazzi a Ugo Pagliai, da Andrea Giordana a Milena Vukotic, da Ernesto Calindri a Ottavia Piccolo, da Tullio Solenghi a Gioele Dix. Nota e apprezzata voce di volti e personaggi famosi (Fanny Ardant, Charlotte Rampling, Judy Garland, Ally Mc Beal, Lara Croft, solo per citarne alcuni). Ottiene come interprete, drammaturga e regista il Premio Franco Enriquez 2007 per lo spettacolo – Vita Virginia, dai carteggi e dai diari di Virginia Woolf e Vita Sackville-West.

L’ingresso al concerto è gratuito ma resta comunque consigliata la prenotazione. Per prenotare è necessario inviare nome, cognome, numero di telefono ed indirizzo mail a: biglietteria@amduomo.it oppure via WhatsApp al numero 351 8962224, oppure registrarsi su questo sito.

Il concerto in caso di maltempo sarà esibito presso Museo Maga in Via De Magrin°1.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.