Il nuovo Politeama sarà un teatro innovativo: aperto il bando per il progetto di ristrutturazione

È online la procedura rivolta ai migliori progettisti internazionali. Già nel 2025 la città potrebbe avere il nuovo teatro

Nel 2025 Varese avrà il suo teatro: uno spazio innovativo nato dal recupero dello storico Politeama nel cuore della città. È l’obbiettivo del bando del Comune di Vareseinerente l’intervento di ristrutturazione del compendio “Politeama” finalizzato alla realizzazione di un teatro per la città di Varese” pubblicato sul sito dell’Amministrazione il 21 luglio 2021. Nella presentazione alla stampa (venerdì 23 lugli 2021) proprio nell’atrio dello storico edificio: il Sindaco Davide Galimberti, Guido Bonoldi Presidente della Fondazione Molina proprietaria dell’immobile insieme a il funzionario del Comune Laura Menegaldo e il responsabile di bandi e gare Graziano Visconti hanno spiegato l’iter di affidamento del lavoro a chi dovrà consegnare alla città un luogo di cultura importante e fondamentale.

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana all’ultimo non ha potuto partecipare per un altro impegno.

Politeama generici

«Abbiamo elaborato un progetto di recupero di uno spazio pubblico grazie alla collaborazione con la Fondazione Molina, proprietaria dell’immobile e la Regione Lombardia» ha spiegato il Sindaco Davide Galimberti «il nostro vuole essere un progetto di qualità per questo vuole rivolgersi ai professionisti che abbiamo maturato esperienza nella progettazione di teatri. Tra i parametri di giudizio non vi è infatti il ribasso economico, la cifra stanziata è quella stabilita. L’incarico sarà affidato esclusivamente per il valore della proposta».

Parlando di costi il bando prevede un finanziamento di circa 10 milioni di euro, di cui circa 1 milione per la progettazione. Una cifra importante che vuole trasformare l’edificio circolare inaugurato nella notte di San Silvestro tra il 1892 al 1893 in un punto di riferimento per la cultura della città.

«Esprimo la massima soddisfazione per quanto è stato fatto fino ad ora – ha spiegato Guido Bonoldi Presidente della Fondazione Molina- perché risponde alle esigenze della città di avere un teatro ma anche quelle della Fondazione di ottemperare al lascito testamentario di Armando Caravati, che voleva che il Politeama continuasse nel suo ruolo di centro per la cultura».

Già in questi mesi Fondazione Molina promosso Voci in platea | PoliteAma In/between il progetto per aprire lo spazio del foyer alla città. Una serie di personaggi varesini hanno raccontato la loro relazione con il Politeama, la loro visione della cultura.

Politeama generici

La procedura prevede una prima fase che si conclude il prossimo 8 settembre 2021, termine ultimo per il ricevimento delle domande di partecipazione. Tra questi solo cinque professionisti saranno selezionati per presentare la proposta che comprende anche focus sulla qualità della proposta progettuale, come ad esempio il valore dato alla rigenerazione urbana, l’accuratezza per il contesto territoriale, l’inserimento del volume della torre scenica nel contesto urbano circostante, lo sviluppo di una struttura aperta con la nuova facciata dell’edificio messa in relazione alla piazza, l’organizzazione dell’attività di cantiere al fine di ridurne l’impatto sugli edifici adiacenti e sulla piazza.

Una volta scelto il gruppo di lavoro si prevede la partenza dei lavori a cavallo tra il 2022 e 2023 per avere il teatro pronto per il primo spettacolo nel 2025.

Erika La Rosa
erika@varesenews.it

 

Ascolto le storie del mondo per conoscere il passato, vivere il presente e sognare il futuro. Scrivo per condividere le emozioni con il lettore che per me è il vero protagonista.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.