Regione Lombardia riconosce altre nove attività storiche della provincia di Varese

Tra le attività più antiche c'è quella della Trattoria Maran di Varese (Calcinate del Pesce) aperta nel 1899 e arrivata alla quarta generazione

Generica 2020

Tra le 117 attività storiche  che hanno ricevuto oggi il riconoscimento ufficiale da parte di Regione Lombardia dalle mani dell’assessore allo Sviluppo economico Guido Guidesi all’auditorium Giovanni Testori di Palazzo Lombardia, ce ne sono nove della provincia di Varese: Bar Ristorante Del Circolo “La Famigliare” (1913)  Albizzate, Rig-House  Busto Arsizio (1955), Da Leo Germignaga (1974), Bar Trattoria Dal Pescatore (1981) Lavena Ponte Tresa, Lella Moda Abbigliamento Merceria Profumeria (1958) Laveno-Mombello, Antica Tabaccheria Anzani (1923) Solbiate Arno, Cicli Ambrosini (1967) Varese, La Piedigrotta (1974) Varese (Calcinate del Pesce), Trattoria Maran (1899) Varese. (nella foto il terrazzo esterno della trattoria conosciuta per le sue specialità di lago)

Dell’elenco delle 117 attività riconosciute fanno parte 65 negozi storici, 28 locali storici e 24 botteghe artigiane storiche che vanno ad arricchire l’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione, che comprende in totale 2.234 imprese.
«Per noi – ha detto l’assessore Guido Guidesi – è un grande orgoglio consegnare questi riconoscimenti e lo dico sinceramente anche nei confronti di quelli di che ho avuto l’opportunità di conoscere personalmente. Questo riconoscimento è importante, ma Regione Lombardia ha messo in campo anche contributi per l’innovazione e la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione. Presto quindi il bando tornerà ad essere disponibile con nuove risorse finanziarie».

PROVINCIA PER PROVINCIA

L’elenco ufficiale vede la provincia di Bergamo con il numero più altro di nuovi riconoscimenti: 21. Seguono le province di Brescia:16; Sondrio: 15; Lecco: 13; Milano: 12; Varese: 9; Mantova e Lodi: 7; Cremona: 6; Pavia e Como:5; e Monza e Brianza: 2. C’è un’ampia varietà di piccole e grandi imprese che raccontano l’operosità, la capacità di rinnovarsi, l’impegno costante ed il coraggio di tanti imprenditori nell’affrontare le sfide dei tempi che cambiano, nelle realtà più disparate della nostra regione.

ATTIVITÀ PIÙ ANTICHE

In questa ultima tornata di riconoscimenti, le attività più antiche sono la Trattoria Maran (1899) di Varese e la bottega artigiana Dordoni dal 1840, nota panetteria e pasticceria di Dello (Bs). Risalgono al secolo scorso anche la Macelleria Curtarelli (1910) di Castelnuovo Bocca d’Adda (Lodi ), il negozio di strumenti e spartiti Casa della musica-Gallini (1937) di Crema (Cr) e infine il Bar Nilo (1940) e la Cartoleria Bonfioli (1969) di Milano.

UN SALTO NEL PASSATO

Di particolare pregio sotto il profilo dell’originalità degli elementi architettonici, l’osteria Quattro Rose di Rovato (Bs) datata 1973 e a Milano la Cappelleria L. Cabella (1922), con la sua storica insegna conservata da quasi un secolo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.