Riaperta la provinciale del lago a Brusimpiano, Protezione civile e Vigili del fuoco al lavoro in paese

I Vigili del fuoco e volontari della Protezione civile del Piambello sono al lavoro nella zona del torrente Riale che questa mattina è uscito dal suo alveo, invadendo alcune abitazioni con acqua, fango e detriti

Brusumpiano - maltempo 28 luglio 2021

E’ stata riaperta alle 15,30 la strada provinciale 61 tra Brusimpiano e Porto Ceresio, chiusa da questa mattina dopo che il forte acquazzone che ha colpito la zona ha trascinato giù dal versante della montagna fango, sassi e detriti che hanno invaso la carreggiata in più punti.

Galleria fotografica

Brusumpiano - maltempo 28 luglio 2021 4 di 11

La strada è stata liberata dai detriti, ed è percorribile, ma il Comune di Brusimpiano raccomanda comunque prudenza.

Intanto i volontari della Protezione civile del Piambello e i Vigili del fuoco,  sono al lavoro nella zona del torrente Riale che questa mattina è uscito dal suo alveo, invadendo alcune abitazioni con acqua, fango e detriti.

Al lavoro insieme a una squadra dei Vigili del fuoco, le squadre del corpo di protezione civile, con il sindaco Fabio Zucconelli e i tecnici comunali, stanno monitorando la situazione e mitigando ove possibile il disagio alla popolazione.

Brusimpiano assediata dall’acqua e dalle colate di fango: chiusa la provinciale del lago

 

 

di
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Brusumpiano - maltempo 28 luglio 2021 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.