Scompare nelle acque del Maggiore, il corpo recuperato a 85 metri di profondità

È stato ritrovato a 520 metri dalla riva nel Locarnese il corpo del ventunenne portoghese annegato lo scorso 11 luglio

Polizia cantonale

È stato recuperato a una profondità di 85 metri il corpo del giovane portoghese scomparso nelle acque del lago Maggiore nel Locarnese lo scorso 11 luglio. Il corpo del giovane, che era residente in Val Leventina, è stato individuato a 520 metri dalla riva.
Per le operazioni di ricerca, particolarmente complesse a causa della profondità e rese difficoltose dalle condizioni meteo di questi giorni, è stata utilizzata dell’apparecchiatura specialistica, tra cui un sonar per il rilevamento del fondale e un robot per il recupero in questi specifici frangenti

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.