Servizi psico-pedagogici nelle scuole: Regione Lombardia stanzia 2,4 milioni

Il provvedimento promuove l'istituzione di un servizio psicopedagogico rivolto a docenti, studenti e ai loro familiari. 2,4 i milioni per il prossimo triennio, l'obiettivo è una "didattica innovativa"

scuola

2,4 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia sui servizi psico-pedagogici all’interno delle scuole. Approvato oggi, mercoledì 28 luglio, dal Consiglio Regionale il progetto di legge. Il provvedimento ha l’obiettivo di promuovere l’istituzione di un servizio psicopedagogico rivolto agli studenti e ai loro familiari, al personale docente e non docente delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e degli istituti di formazione professionale e integra il testo della Legge Regionale 19/2007.

SUPPORTO PER PREVENIRE DIFFICOLTÀ RAGAZZI

Per gli interventi previsti saranno stanziati 2,4 milioni per il prossimo triennio. Una somma, spiegano al Pirellone, destinata a implementare i servizi di supporto psicologico e a prevenire situazioni come insuccessi formativi, povertà educativa, dispersione scolastica, difficoltà e disagi relazionali di apprendimento anche dovuti alla pandemia di Covid-19.

DEPRESIONI, BULLISMO, DISPERSIONE SCOLASTICA”

«Questa legge – ha dichiarato Fabrizio Sala, assessore regionale a Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione, – diventa fondamentale per migliorare e tutelare il benessere psicologico e la salute degli allievi, delle loro famiglie e di tutto il personale scolastico. Il periodo che stiamo vivendo ha certamente avuto, e continua ad avere, un impatto molto forte sulla quotidianità degli studenti. Si rendono così necessari interventi tempestivi per orientare l’azione educativa e formativa della scuola con professionisti per affrontare problematiche sempre più diffuse come depressioni, bullismo, malessere individuale, episodi di delinquenza e dispersione scolastica».

“UNA DIDATTICA INNOVATIVA”

Il servizio psicopedagogico, che sarà erogato congiuntamente da psicologi e pedagogisti, è rivolto a studenti che esprimono fragilità comportamentali, relazionali, di apprendimento scolastico promuovendone l’autonomia e le potenzialità. Un nuovo servizio capace di orientare gli insegnanti e i dirigenti scolastici al fine di promuovere una “didattica innovativa”, indispensabile per soddisfare i bisogni sempre più complessi degli studenti, adottando metodologie sicure e prospettive didattiche valide per la crescita degli allievi.

COMITATO TECNICO PRESSO LA GIUNTA REGIONALE

A seguito della sottoscrizione degli accordi con il Ministero dell’Istruzione, il coordinamento e l’attuazione delle azioni preordinate all’avvio della sperimentazione e al perseguimento degli obiettivi della legge sono demandati a un apposito comitato tecnico istituito presso la giunta regionale. Composto dai rappresentanti degli enti del partenariato istituzionale (ufficio scolastico regionale e scuole), degli enti locali (province e comuni), oltre che i rappresentanti degli ordini degli psicologi e della federazione delle associazioni nazionali di categoria per i pedagogisti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.