Un emendamento della Lega aumenta di 100 milioni i fondi per i progetti di rigenerazione urbana

Il bando è finalizzato alla realizzazione di interventi pubblici relativi ad aree o immobili di proprietà pubblica e di pubblico interesse volti all’avvio di processi di rigenerazione urbana

Marco colombo sesto calende

«Altri 100 milioni di euro da Regione Lombardia ai comuni lombardi per portare avanti i progetti di rigenerazione urbana. Una cifra considerevole che si aggiunge allo stanziamento già previsto per il bando e che consentirà alla nostra economia, messa a dura prova dall’emergenza epidemiologica, di ripartire e andare avanti. Questo emendamento, voluto fortemente dal gruppo Lega, va ad aiutare in maniera concreta gli enti locali e quindi i cittadini lombardi. In provincia di Varese saranno numerosi i Comuni che ne beneficeranno. Un aiuto concreto che diamo a tutte le amministrazioni comunali, senza guardare il colore politico, perché quello che conta per noi è sostenere il territorio».

Così Marco Colombo, Consigliere regionale della Lega e Vicepresidente della I Commissione Programmazione e Bilancio del Pirellone, primo firmatario dell’emendamento che stanzia 100 milioni di euro per il bando “Interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana” nell’ambito dell’Assestamento di Bilancio 2021.

«Il bando è finalizzato alla realizzazione di interventi pubblici relativi ad aree o immobili di proprietà pubblica e di pubblico interesse volti all’avvio di processi di rigenerazione urbana – sottolinea il Consigliere regionale – un bando che va a supportare le strategie di rigenerazione urbana dei Comuni lombardi, limitando il consumo di suolo e quindi tutelando il territorio e allo stesso tempo sostenendo la ripartenza della nostra economia messa a dura prova dal Covid-19».

«Lo stanziamento è suddiviso in una prima tranche da 40 milioni di euro nell’esercizio 2022 e una seconda da 60 milioni nell’esercizio 2023» aggiunge Colombo.

«Puntare sulla rigenerazione urbana è quindi prioritario non solo per ridurre il consumo di suolo, ma anche per migliorare la qualità funzionale, ambientale e paesaggistica dei territori e degli insediamenti, nonché le condizioni socioeconomiche della popolazione, in modo che la riqualificazione di questi territori possa tradursi in un incentivo agli investimenti quale volano per la ripresa economica» conclude.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.