Apre il CARAVANSERAI4.0 : spazio condiviso e sostenibile per tutti i nomadi digitali

A Porto Ceresio dal 1 settembre smart workers, studenti, artisti, creativi, liberi pensatori avranno un luogo di lavoro, riposo, creatività, scambi e produzione di cultura

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi

E’ nata nel 2016 la start up innovativa Botel Diffuso dei Laghi 2.0, con una solida idea: creare una nuova forma di fruzione degli spazi in chiave di reversibilità e di riduzione degli impatti, di biofilia e di bellezza. «Avevamo coscientemente toccato il nervo scoperto dell’immaginario collettivo”, raccontano Roberta e Gaetano, progettisti e ideatori “Una entusiastica accoglienza dei concetti proposti ci ha spinto ad approfondirli e, per certo periodo, percorrerli: il progetto di Albergo Diffuso è sembrato veramente un obiettivo alla nostra portata. Poi, all’inizio del 2020, quando tutto era pronto per il salto, è arrivato Covid.»

E con lui la netta percezione, a più di un anno di distanza, di una “desertificazione” sociale sia globale che locale che si associa costantemente a parole quali innovazione, sostenibile, resiliente. «Parole di alto significato svuotate dei loro contenuti, immolate come sempre sull’altare del bieco profitto”, proseguono i progettisti “E qui entra nuovamente in gioco il Botel che, nato per comunicare, non può che continuare a farlo: la percezione di desertificazione dei rapporti sociali ci spinge a sostituire “innovazione” con “rinnovamento”, “sostenibile” con “reversibile” e “resiliente” con “adattivo”. Custodiremo l’integrità di queste definizioni all’interno del Botel in una “struttura difensiva”: il CARAVANSERAI4.0»

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi
La sede del CARAVANSERAI4.0

Dove sorge il CARAVANSERAI4.0?

Sul lungolago di Porto Ceresio, e avrà sede galleggiante: quella che ad oggi è il prototipo di reception dell’Hotel diffuso. Un modulo realizzato con pannelli da materiali riciclati e riciclabili che ha una struttura di alluminio a vista, attorno a questa del legno al naturale, a cui è stato fatto solo un trattamento secondo metodo giapponese per cristallizzare la superficie e non avere necessità manutenzione, senza alcun impiego di sostanze tossiche o inquinanti. Gli impianti sono il cuore del modulo: energia elettrica prodotta da pannelli solari e pala eolica, con stoccaggio a batteria. L’acqua utilizzata viene fitodepurata e riutilizzata: «A bordo l’acqua si usa, ma non si consuma» precisa Gaetano. Il consumo è di 10 litri di acqua al giorno per persona rispetto ai 50 di un ufficio normale.

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi
L’impianto di fitodepurazione dell’acqua a bordo

Cosa sarà il CARAVANSERAI4.0 ?

Sarà uno spazio condiviso, un Caravanserraglio aperto ai nomadi digitali, agli smart workers, agli studenti, agli artisti, ai creativi, ai liberi pensatori e come nei Caravanserai della Via della Via Seta di Marco Polo, sarà luogo di lavoro, di riposo, di creatività, di scambi culturali e di produzione di cultura. Ce lo spiegano meglio gli ideatori  «I caravanserragli erano punti di confluenza indispensabili per quella che rappresentò la prima rete globale di vendita via terra. Elemento fondamentale di un’antica forma di globalizzazione, il caravanserraglio è un esempio di successo del dialogo multiculturale. In questi anni abbiamo accolto tantissime persone incuriosite e interessate; abbiamo spiegato, approfondito, studiato, testato e ora siamo arrivati ad un nuovo punto di partenza: partiamo con una “ricettività” particolare (dayusehotel) e stimolante da sviluppare con i nostri ospiti. Diamo vita al CARAVANSERAI 4.0. Inizialmente sarà solo diurno (sarà possibile pernottare nei B&B locali con i quali abbiamo accordi di collaborazione) , dove lavorare, confrontarsi e dare corpo alla propria creatività nell’ambiente biofilico del Botel Continueremo ad organizzare mostre, concerti ed iniziative culturali e non: un vero Caravanserai che stimolerà incontri e confronti per un “commercio” delle idee in un luogo dalla forte connotazione creativa».

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi

I servizi del CARAVANSERAI4.0

E’ un hotel day use, con:

  • Postazione Condivisa
  • Rete wi fi
  • Stampante e scanner
  • Aria condizionata / riscaldamento
  • Spazio esterno attrezzato
  • Servizio Catering ( a richiesta
  • Servizio ricaricarica gratis e-bike e dispositivi elettronici

Prossimamente

  • Ricettività notturna nei week end
  • Cene e pranzi a bordo
  •  Intera unità per 2 persone (+2) in formula B&B

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi

CARAVANSERAI4.0 Apre il 1 settembre 2021 – Gli spazi sono prenotabili da subito sul sito:  https://www.boteldiffusodeilaghi.eu/caravanserai4-0/

Slot prenotabili (qui):

  • Day use 4 ore spazio condiviso
  • Day use 8 ore spazio condiviso
  • Day use 2 settimane lavorative spazio condiviso
  • Day use 4 settimane lavorative spazio condiviso
  • Sala riunioni 6+6 (intera unità) – 4 ore
  • Sala riunioni 6+6 posti (intera unità) – 8 ore
  • Eventi serali

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi

Per chi arriva coi mezzi pubblici o a impatto ridotto, sconto sulle tariffe!

  • TRENO Varese (20 minuti – diretto) Milano ( 1 ora e 13 minuti – diretto da Porta Garibaldi) Como ( 1 ora e 24 minuti – due cambi) Lugano ( 1 ora e 9 muniti – due cambi) Malpensa ( 1 ora e 26 minuti – 1 cambio)
  • BATTELLO Lugano ( 1 ora ) Ponte Tresa (40 minuti) Funivia di Brusino (per Monte S. Giorgio Sito UNESCO – 16 minuti) Swissminiatur ( 32 minuti ) Campione D’italia ( 47 minuti)
  • Presente il servizio taxi del lago
  • Autobus per Capolago (CH) e per Ponte Tresa/ Varese

caravanserai4.0 Botel diffuso dei laghi

Il CARAVANSERAI4.0 Via Lungolago A. Vanni Porto Ceresio, VA ( Guardalo su Google Maps)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.