Dal 9 agosto, gli atleti tesserati possono prenotare il vaccino sul portale della Lombardia

L'opportunità riconosciuta per il completamento del ciclo vaccinale in favore degli atleti tesserati alle Federazioni sportive nazionali, alle discipline associate e agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI

vaccino covid - RP

Regione Lombardia comunica che a partire da lunedì 9 agosto, gli atleti tesserati potranno accedere, all’interno della categoria ‘Atleti tesserati alle Federazioni Sportive Nazionali’, alla piattaforma ufficiale di Regione Lombardia prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it, tramite codice fiscale e tessera sanitaria.

Nel caso in cui la piattaforma non consenta l’accesso diretto alla prenotazione, è necessario effettuare dal portale una richiesta di preadesione attraverso il pulsante ‘Richiedi abilitazione’, per l’inserimento dei propri dati.

Entro 24 ore dalla richiesta di registrazione, sarà possibile per l’atleta accedere alla piattaforma e procedere con la prenotazione del vaccino anti Covid-19.

La nuova funzionalità dedicata è presente sul portale di prenotazione regionale per il completamento del ciclo vaccinale in favore degli atleti tesserati alle Federazioni sportive nazionali, alle discipline associate e agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, che rientrino nelle categorie autorizzate per la vaccinazione.

«Il vaccino anti Covid-19, insieme alle misure comportamentali di prevenzione – dichiara Letizia Moratti, vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia – è l’unico strumento concreto per la ripresa di qualsiasi attività sociale. I risultati raggiunti nella nostra Regione, con oltre 12.000.000 di somministrazioni di dosi – prosegue – devono rappresentare per tutti uno stimolo ulteriore alla vaccinazione. La collaborazione di Regione Lombardia con la Fmsi – Federazione medica del Comitato olimpico nazionale Italiano rappresenta un altro passo importante e necessario verso la riconquista della nostra libertà».

Scopo statutario della Fmsi – Federazione medica del Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), è quello di garantire la tutela della salute e l’educazione alla salute di tutti coloro che praticano o intendono praticare attività sportiva a livello agonistico e non.

I medici Fmsi si sono resi immediatamente disponibili ad operare in qualità di vaccinatori presso gli hub territoriali attivati da Regione Lombardia ed afferenti al Ssr.

«Siamo felici e orgogliosi di poter essere a fianco di Regione Lombardia – ha affermato Maurizio Casasco, presidente della Federazione medico sportiva italiana – in questa importante iniziativa a favore di tutti gli atleti di tutte le Federazioni sportive nazionali, discipline associate ed Enti di promozione sportiva del Coni, al fine di garantire loro le migliori condizioni per poter affrontare in piena sicurezza il nuovo anno sportivo. Un segnale importante per tutto il Paese».

«Ringrazio la Federazione medico sportiva italiana e Regione Lombardia – ha sottolineato Marco Riva, presidente del Comitato regionale Coni Lombardia – per questa sinergica azione di potenziamento della campagna vaccinale dedicata ai nostri atleti, che intende tutelare al meglio il mondo dello sport lombardo, assicurando tutto il supporto del Coni Lombardia».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.