Emergenza Covid e liste d’attesa: Regione stanzia 300 milioni di euro

Serviranno anche a sostenere le spese extra per il personale come le USCA e il servizio di assistenza domiciliare

Ambulatorio Covid di Ats Insubria

È di 300 milioni di euro lo stanziamento deciso dalla Giunta regionale della Lombardia per sostenere le spese del personale del Servizio Sanitario Regionale impegnato nell’emergenza Covid-19 e per assicurare il rispetto delle liste d’attesa.

La delibera è stata approvata su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti.
Dei 300 milioni fanno parte anche 50 milioni di assegnazioni statali del 2020 utilizzati per finanziare la rimodulazione del Piano per il recupero delle liste d’attesa. Queste risorse, in particolare, sono state attribuite alle Aziende Sanitarie a seguito del consuntivo 2020.

Nel dettaglio, 183 milioni di euro sono stati utilizzati in attuazione delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, anche in considerazione dell’andamento della curva pandemica e della campagna vaccinale.
Altri 34,9 milioni sono stati destinati a coprire i costi delle USCA, le Unità Speciali di Continuità Assistenziale.
Per incarichi di lavoro autonomo o contratti di collaborazione per professionisti sanitari e assistenti sociali della neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza (fascia d’età 0-18 anni) sono stati destinati 1,3 milioni; 3,3 milioni di euro sono stati impiegati per le retribuzioni destinate agli psicologi per la fascia d’età da 1 a 25 anni.

Ulteriori 28 milioni sono stati utilizzati per i costi relativi alle misure di contenimento e contrasto all’emergenza Covid-19 con priorità alle Asst già accreditate per l’Assistenza Domiciliare Integrata.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.