Ferragosto con gli alpini, pic nic e cicloscalata al Grand Hotel Campo dei Fiori

Il gruppo di Varese si è rimesso al lavoro non per l’abituale festa della Montagna, sospesa dall’inizio della pandemia, ma per la versione “Alpini in città”: piatti da asporto anche a Campo dei Fiori. Sabato 14 agosto cicloscalata benefica

Polenta in centro, ecco la Festa della Montagna 2020

Alla festa della montagna non si può rinunciare. Anche se quest’anno di chiusure e limitazioni ci ha messo a dura prova, gli Alpini sono di nuovo pronti a regalare alla città uno dei momenti più attesi dell’estate. La Festa della Montagna è stata ribattezzata “Alpini in città” visto che buona parte dell’evento avrà come punto di incontro la sede gli Alpini a Varese. L’auspicio però è che questa sia l’ultima edizione a “bassa quota” e che presto si torni al Campo dei Fiori.

Nel frattempo non ci si perde d’animo e ci si prepara per accogliere tutti i varesini che restano in città. La manifestazione è stata presentata ieri, mercoledì 4 agosto, in via degli Alpini alla presenza del sindaco Davide Galimberti e di Marco Dal Fior fondatore de “La Casa di Paolo”.

Alpini in città 2021

La formula è la stessa dello scorso anno: piatti tipici della montagna, salsiccia e funghi con polenta, zola con polenta e salamino di cavallo, in piatti da asporto da prendere in sede senza prenotazione dal 10 al 15 agosto.  Ma a questo si aggiunge, il 14 e il 15 agosto, il menù pic nic che prevede la preparazione di piatti che si potranno ritirare all’ingresso del Grand Hotel Campo dei Fiori e consumare in posto. Niente tavoli e sedie però, solo, appunto pic nic libero, negli spazi attorno all’Hotel. 

Il 10 agosto si terrà anche la cerimonia di benedizione della Madonnina nei pressi della pensione Irma, alla presenza del vescovo.

Con una spesa minima di 40 euro gli Alpini daranno in omaggio una coperta per sedersi e mangiare sui prati. Cosa prevede il menù “della montagna”? Salsiccia e funghi con polenta, zola con polenta, salamino alla griglia con polenta, panino con salamino alla griglia e salamino di cavallo. (Per prenotazione PIC-NIC al Campo dei Fiori picnic@gruppoalpinivarese.it).

Il Comune di Varese quest’anno non ha predisposto bus navetta per raggiungere l’Hotel: le regole del distanziamento sui mezzi di trasporto richiederebbe la mobilitazione di troppi autobus. La strada resterà quindi aperta e si potrà salire con l’auto.

Ma la festa degli Alpini offrirà anche un momento per “stare bene e fare del bene”. Sabato 14 agosto è prevista la sesta edizione della cicloscalata delle Tre Croci: a piedi o in bici si potrà salire fino al Grand Hotel Campo dei Fiori. Nessuna sfida, solo l’occasione per stare insieme e mettersi alla prova. Si parte da via Quintino Sella, al bivio di Velate, alle 8.30 e si arriva al Campo dei Fiori, dopo poco più di 6 chilometri e un dislivello di 520 metri. Iscrizione in loco e la quota è di 10 euro che comprende un pacco gara, ricco di sorprese.

L’intera somma raccolta con la cicloscalata sarà devoluta alla “Casa di Paolo” che in questi mesi, all’oratorio di San Vittore, ha dato sostegno a un’ottantina tra bimbi e ragazzi aiutandoli nel doposcuola e nello svolgimento dei compiti.

La serata di presentazione della festa ha offerto l’occasione al sindaco Galimberti per ringraziare gli Alpini di Varese della loro presenza costante e della disponibilità nell’organizzare anche quest’anno la festa ma soprattutto dell’aiuto fornito in questi mesi all’hub vaccinale della Schiranna. Senza le Penne Nere insomma, Ferragosto non avrebbe quel “sapore” di montagna che lo rende speciale anche se vissuto in città.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.