All’eremo di Santa Caterina a Leggiuno, “Reviviscenze musicali” riparte sulle orme di Dante

Il concerto d'apertura è in programma per il 25 settembre. Protagoniste le Cantate di G.F. Handel e B. Strozzi

santa caterina leggiuno

“Amor c’ha nullo amato…”: è con i celebri versi del Sommo Poeta, in occasione del 700° anniversario della sua morte, che si inaugura la seconda edizione della stagione Reviviscenze musicali” 2021. Il concerto d’apertura è in programma all’eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno, il 25 settembre alle 21.

Protagoniste del concerto le Cantate di G.F. Handel e B. Strozzi interpretate dal quintetto barocco formato da Nausicaa Nisati (Mezzosoprano), Bruna Panella (Clavicembalo), Francesca Del Grosso (violino), Issei Watanabe (Viola da gamba), Andrea Florit (flauto).

«Le struggenti parole d’Amore – spiegano gli organizzatori – ardono sulle armonie e le dissonanze dei due grandi compositori, riportandoci al puro sentire, quasi senza memoria dell’emozione che da sempre muove l’essere umano, in questo momento più che mai bisognoso di riscoprire le proprie radici».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.