Il Comune di Varese si attiva per richiedere lo stato di calamità naturale dopo l’emergenza maltempo

Questa mattina il sindaco Davide Galimberti a Capolago per verificare i danni. A breve online il modulo per la richiesta risarcimenti per i cittadini che hanno subito danni

Strade allagate e disagi, il maltempo investe il Varesotto

Dopo il violento nubifragio che ieri pomeriggio si è abbattuto su tutto il Varesotto, questa mattina il sindaco Davide Galimberti, insieme all’assessore Raffaele Catalano, sono andati nel quartiere di Capolago, per verificare le conseguenze delle piogge eccezionali di ieri.

Dichiara il sindaco Galimberti: «Quello che si è abbattuto ieri pomeriggio è stato un evento meteorico estremo di grandissima intensità, per tutto il giorno abbiamo monitorato, e siamo intervenuti, in varie zone della città insieme alla Protezione civile, vigili del Fuoco, forze di polizia e squadre comunali, raggiungendo quanti segnalavano situazioni di emergenza. Da qui la decisione di attivarci per richiedere la dichiarazione dello stato di calamità naturale, mentre la Protezione Civile con i tecnici del Comune di Varese si sono mobilitati per monitorare la città e censire i danni e quindi chiedere gli stanziamenti per ristorare quanti hanno subito danni ad abitazioni o attività economiche».

varese maltempo protezione civile

Da oggi pomeriggio sarà online anche il modulo a disposizione dei cittadini che potranno fare richiesta di risarcimenti segnalando i danno subiti.

varese maltempo protezione civile

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.