Da ottobre Spid obbligatorio per i servizi dell’Agenzia delle Entrate e non solo

Dal primo di ottobre i cittadini potranno accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate. Spid obbligatorio anche per accedere ai servizi Inail, Inps e per tutti quelli relativi alla pubblica amministrazione

Spid

Dal primo di ottobre i cittadini potranno accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione solo con SPID (identità digitale), CIE (Carta di identità elettronica), oppure con la CNS (Carta nazionale dei servizi). Come stabilito dal Decreto Legge “semplificazione e innovazione digitale”, serviranno le credenziali SPID anche per accedere ai servizi Inail, così come per entrare nel portale Inps ed in tutti i servizi della Pubblica Amministrazione  come ad esempio il Fascicolo sanitario. Una modalità che è già entrata nella quotidianità a livello Comunale, infatti, viene richiesta l’identità digitale anche a coloro che richiedono una istanza online.

Restando nell’ambito fiscale le dismissioni di username e password di Fisconline (come per le altre piattaforme pubbliche), avverrà alla mezzanotte del 30 settembre poi le vecchie credenziali non saranno più attive. Ma attenzione, per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate le nuove modalità di autenticazione non interessano, per il momento, i professionisti e le imprese: le credenziali Fisconline, Entratel o Sister continueranno a essere rilasciate alle persone fisiche titolari di partita IVA e alle persone giuridiche (PNF) anche dopo venerdì 1 ottobre.

Riepilogando per  avere SPID basta scegliere uno dei 9 gestori di identità digitale attualmente operativi e seguire le procedure di identificazione. Con CIE, invece, è importante assicurarsi di avere l’intero codice pin della carta e aver installato sul proprio smartphone l’applicazione “CIE Id”. In alternativa è possibile utilizzare un PC dotato di un lettore di smart card. Il terzo strumento, richiesto dall’Agenzia delle entrate, è la CNS, la Carta Nazionale dei Servizi, che permette di accedere agli stessi servizi attraverso un dispositivo, come, per esempio, una chiavetta Usb o una smart card dotata di microchip.

“Fisco e tasse in pillole” la rubrica per aggiornare i lettori sulle scadenze e le novità relative al mondo fiscale e tributario con la consulenza dei commercialisti dello “Studio Penati” di Legnano

gea.somazzi@legnanonews.com
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.