Esordio in campionato per i Mastini “all’italiana”: il Varese fa visita al Pergine

Prende il via la IHL: i gialloneri di Tom Barrasso, per ora senza stranieri, giocano domenica 19 settembre (ore 19) sul ghiaccio dei trentini che vogliono riscattare la deludente stagione scorsa

Mastini, serata amara: Pergine espugna il PalAlbani

È il momento del primo ingaggio stagionale per i Mastini Varese: dopo la presentazione della maglia, avvenuta giovedì sera, tutto l’ambiente giallonero ha messo nel mirino la prima partita stagionale in IHL. L’appuntamento è fuori casa sul ghiaccio del Pergine Sapiens, dove si giocherà di domenica 19 settembre (dalle 19) come appendice di un primo turno per il resto programmato tutto al sabato.

Impegno subito delicato per i gialloneri: il Pergine è formazione storicamente ostica per il Varese, vanta una lunga esperienza in questa categoria e ha una formazione rodata e completa. C’è però curiosità intorno ai Mastini di coach Tom Barrasso, una squadra “all’italiana” nel senso che la società e il tecnico hanno preferito aspettare l’avvio del torneo prima di muoversi sul mercato straniero. Lo aveva spiegato lo stesso Barrasso nella prima intervista “giallonera” rilasciata a VareseNews: l’intenzione è quella di valutare prima i punti di forza della squadra per poi, eventualmente, intervenire in quel ruolo (o quei ruoli) dove sarà necessario un innesto internazionale.

La lista di possibili acquisti è comunque sulla scrivania del ds giallonero Matteo Malfatti, e la presenza alla balaustra di un tecnico con il nome e la storia di Barrasso ha reso Varese una piazza appetibile per tanti giocatori che a questo livello potrebbero rappresentare un fattore sportivo importante. La squadra giallonera potrebbe comunque essere rimpolpata soprattutto in attacco, mentre la difesa appare ora più solida con le recenti conferme ufficiali di Schina e di Alex Bertin, i quali dovranno aiutare a proteggere una gabbia affidata a uno tra Muraro e Basraoui, portieri entrambi molto promettenti ma anche assai giovani. Vedremo, tra l’altro, a chi Barrasso darà la prima maglia tra titolare dopo che i due si sono divisi equamente i minuti nell’amichevole vinta 8-2 con la Valpe.

Tornando al Pergine, la formazione affidata a coach Robert Chizzali si presenta affiatata e di buona qualità dopo il deludente nono posto dell’anno scorso: il Sapiens ha confermato lo slovacco Jozef Foltin al quale ha affiancato il forte connazionale Radovan Gabri, difensore che proviene dall’ALPS (Ritten) dove ha siglato 20 punti nella scorsa stagione. Anche Conci scende in IHL dalla categoria superiore mentre un altro probabile punto di forze è l’italocanadese Antony Conti che ha passaporto tricolore.
La partita di Perzen sarà affidata ai signori Fabio Lottaroli e Jeremy Bassani assistiti dai linesmen Antonio Piras e Paolo Brondi.

IL CAMPIONATO

In assenza del Merano, che ha finalmente coronato la rincorsa alla AHL nonostante la sconfitta in finale (con una wild card), il campionato non ha una vera e propria favorita anche se i campioni in carica del Caldaro sono senza dubbio da considerare tra i più attrezzati per tornare sul tetto del campionato. Gli altri altoatesini dell’Unterland sono chiamati a confermare la crescita mostrata lo scorso anno, ma almeno sulla carta sembra esserci un certo equilibrio. La IHL ha amesso il Dobbiaco, altra trasferta difficile sul piano logistico per i Mastini, ha perso il Val Pellice che ha rinunciato ma ha ritrovato il Como dove militano tanti ex gialloneri, compresa una bandiera varesina come Ricky Privitera.

IHL – PRIMA GIORNATA
Alleghe – Unterland; Valdifiemme – Como (sabato, ore 19,30), Bressanone – Appiano; Dobbiaco – Caldaro (sabato ore 20); Pergine – VARESE (domenica ore 19)

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.